Civitavecchia, mozione del Pd sul diritto di proprietà

11 Marzo 2022

Scioglimento dei vincoli per le affrancazioni dopo venti anni in diritto di proprietà. È questo l’oggetto della mozione a firma dei consiglieri comunali del Pd Marco Piendibene, Marco Di Gennaro, Marina De Angelis e Patrizio Scilipoti che, prendendo spunto da quanto avvenuto per il Comune di Roma, recepisce una sentenza della Corte Costituzionale che stabilisce che dopo 20 anni in diritto di proprietà, viene sciolto ogni vincolo per l’affrancazione degli immobili realizzati nei Piani di Zona.

“In altre parole – spiegano – non sarà più necessario presentare istanza e pagare un corrispettivo per ottenerla così come ancora oggi avviene a Civitavecchia. Se questa mozione verrà approvata impegnerà il sindaco, responsabile ad interim del Servizio 6 (urbanistica), a predisporre entro due mesi una delibera che quindi riconoscerà la cessazione del vincolo del prezzo massimo di cessione e del canone di locazione riguardo i beni già convenzionalmente in diritto di piena proprietà o oggetto di successiva trasformazione del diritto di superficie (così precedentemente convenzionato) allo scadere della durata della convenzione. Di conseguenza, nessun processo di affrancazione nessun relativo atto notarile o negoziale in qualunque forma saranno più necessari quando sia già trascorsa la scadenza specifica nella convenzione. In questi casi – hanno concluso – tutti i vincoli si intenderanno già cessati e, quindi, gli immobili saranno liberamente commerciabili senza alcuna limitazione di prezzo o altri vincoli derivanti dalle convenzioni”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com