Civitavecchia, innovativo intervento all’avanguardia per patologia oncologica su una paziente guarita da covid-19 al San Paolo

7 Maggio 2021
Condividi

Nei giorni scorsi, presso il blocco operatorio dell’ospedale San Paolo di Civitavecchia, una paziente di 84 anni è stata sottoposta ad un intervento chirurgico di resezione parziale dello stomaco per l’asportazione di un tumore maligno, in anestesia locoregionale, ossia da sveglia.

La paziente è giunta all’osservazione dei Medici del San Paolo per un grave stato di anemia e deperimento fisico, dovuti ad una neoplasia maligna dello stomaco stenosante e sanguinante. In anamnesi la paziente presentava inoltre una fibrillazione atriale cronica in trattamento anticoagulante, una forma importante di ipertensione arteriosa ed una pregressa embolia polmonare.

Ma il dato ancora più strabiliante è che la paziente è stata in passato affetta da COVID-19 complicata da una flebo trombosi, da cui è completamente guarita nell’autunno del 2020.

L’intervento, perfettamente riuscito, è stato effettuato dall’équipe dell’Unità Operativa di Chirurgia Generale diretta dal Dr. Pasquale Lepiane, con l’assistenza dell’Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione, diretta dal Dr. Fernando Ricci.

La paziente è già stata dimessa e tornerà nei prossimi giorni in ospedale per i primi controlli ambulatoriali dopo l’intervento.

Asl Roma 4
image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo



Condividi

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com