1

Civitavecchia, il Comune tende la mano alle scuole donando tablet e pc

Grazie ad un contributo della Regione Lazio il Comune di Civitavecchia ha potuto donare 40 tablet e 12 notebook, destinati ai ragazzi con disabilità, a quattro istituti scolastici superiori che ne hanno fatto richiesta: si tratta in particolare degli istituti Stendhal, Galilei, via dell’Immacolata 47 e Calamatta che vedranno suddivisa l’apparecchiatura elettronica in base alle richieste effettuate e alla percentuale di alunni presenti. Strumenti che non sono in comodato d’uso gratuito, ma che rimarranno alle scuole.

Un plauso agli uffici è arrivato dal sindaco Ernesto Tedesco, il quale ha ricordato il grande lavoro svolto in questi mesi, soprattutto da inizio pandemia ad oggi, aggravato anche dal numero esiguo di personale dovuto ai pensionamenti dei comunali. “Oggi- ha spiegato – diamo un segnale a questi ragazzi, un segno tangibile della nostra vicinanza in un momento difficile come quello attuale. L’auspicio è che non si debba ancora ricorrere alla didattica a distanza, in ogni caso questi strumenti saranno d’aiuto”. Ringraziamenti da parte delle dirigenti presenti all’aula Cutuli, Maria Zeno e Stefania Tinti, le quali hanno voluto sottolineare la concretezza di un progetto del genere, portato avanti senza troppo clamore, ma con l’obiettivo di garantire un sostegno importante per questi studenti.