Civitavecchia, Gruppo consiliare M5S: “La situazione politica è grave ma non è seria”

14 Ottobre 2021
“La situazione politica a Civitavecchia è grave, ma non è seria”. Citiamo il noto giornalista Enno Flaiano per descrivere la grottesca situazione che si sta vivendo al Comune di Civitavecchia dove la maggioranza non c’è, anzi forse si, anzi si, ma a tempo determinato perchè ancora non si sono chiariti.
Nei giorni scorsi è andato in scena uno dei consigli comunali più pietosi della storia della massima assise nostrana: un consiglio comunale ridotto a teatro di battaglia fra diverse fazioni, dove l’oggetto non è mai la natura di provvedimenti e le loro eventuali criticità ma solamente le poltrone e le battaglie di potere interne ai partiti.
Qualcuno dei cittadini di Civitavecchia ha capito il perchè di tutti questi battibecchi? Ovviamente no, perchè spiegazioni alla cittadinanza non è mai opportuno darle. Penserete mica che stiano animatamente discutendo per votare questo o quel provvedimento? Assolutamente no, l’unico obiettivo è la spartizione delle poltrone.
Si va quindi verso il quarto rimpasto di Giunta in due anni, confermando a pieno il brillante primato di un rimpasto ogni 6 mesi, un unicum nella storia di questa città.
Mentre i consiglieri di maggioranza giocano a braccio di ferro fra loro, Civitavecchia è immobile. Neppure la stampella Petrelli, apparentato al ballottaggio con il candidato sindaco Tarantino ed ora fervente sostenitore di questa maggioranza, riesce a dare serenità ad un gruppo eterogeneo, completamente scollegato fra i suoi stessi componenti e avvolto su stesso.
Ripetiamo il nostro consiglio al Sindaco Tedesco: se ha un sussulto di dignità, stacchi la spina a questa indicibile farsa. Civitavecchia merita serietà nell’essere amministrata e merita un gruppo di persone che anteponga il bene della città alle proprie poltrone.
Gruppo consiliare M5S
image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com