Civitavecchia, fumi in porto: al via le rilevazioni con centraline mobili

21 Luglio 2021

Via alle indagini mobili sulla qualità dell’aria in porto e nelle aree cittadine ad esso limitrofe. È uno dei risultati concreti raggiunti dalla conferenza avvenuta in Capitaneria di Porto, con il Comune di Civitavecchia, l’Autorità di sistema portuale del Mar tirreno Centro Settentrionale e Arpa Lazio.

Come si ricorderà la riunione era stata sollecitata dall’Amministrazione comunale, su iniziativa del Sindaco Ernesto Tedesco e del Vicesindaco Manuel Magliani, in seguito a numerose segnalazioni circa il fenomeno dei fumi in porto. Proprio Magliani, che detiene la delega all’Ambiente, ha partecipato per conto di Palazzo del Pincio alla riunione, cui erano presenti tra gli altri il comandante Francesco Tomas per la Capitaneria, il Presidente Musolino e il segretario Risso per l’Adsp, oltre ai tecnici di Arpa Lazio.

Durante la riunione è stato fatto il punto della situazione complessiva: seppure le rilevazioni ad oggi non evidenziano criticità, la Capitaneria ha dato notizia di aver trasmesso alla Procura atti per ben 13 trasgressioni rilevate. Adsp ha dal canto suo assicurato il massimo supporto ad ogni iniziativa per migliorare le condizioni ambientali del porto, illustrando le misure poste in essere e quelle in previsione. Le parti hanno inoltre concordato su alcune proposte di miglioramento da apportare all’accordo Blue Agreement, sottoscritto l’anno scorso da alcune compagnie di navigazione, e su campagne di comunicazione trasparente rivolte alla popolazione circa la qualità dell’aria in porto e nelle aree limitrofe.

Dichiara il Vicesindaco Magliani: “Esprimo soddisfazione davanti agli esiti della riunione che si è svolta oggi. Possiamo dire di aver portato risultati concreti ai cittadini che ci avevano espresso la loro preoccupazione. Il coinvolgimento di Arpa e l’entrate in funzione di centraline mobili rappresenta una garanzia in più, così come la sinergia che si respira tra gli enti interessati, segno di una sensibilità ai temi dell’ambiente anche in ambito portuale, a tutela dei cittadini e degli operatori, per la quale ringrazio in particolare il comandante Tomas e il presidente Musolino”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo



Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com