CIVITAVECCHIA, FONTANA: «I FURBETTI DI SAN LIBORIO»

28 Giugno 2022

Oramai da parecchi giorni, al quartiere San Liborio, e più esattamente nel tratto viario compreso tra via Nuova di San Liborio e via Antica di San Liborio, si stanno effettuando dei lavori stradali, i quali seguono probabilmente, alla necessità dell’eliminazione della limacciosa perdita idrica sussistente da tempo sul luogo e che di recente, sembra sia stata anche responsabile della rovinosa caduta di un centauro.

Sin dall’inizio dei lavori, sul posto è stato realizzato un senso unico di marcia in direzione Grosseto/Roma, con l’interdizione di quello opposto, il tutto reso noto mediante apposizione di transenne ed apposita segnaletica stradale verticale, in più punti ripetuti, indirizzando i veicoli in uscita dal quartiere, su altro tessuto viario.

Purtroppo però, come accade quasi sempre, i furbetti di turno non mancano mai, anzi, direi molto meglio, i prepotenti di turno, che non curanti del divieto e dei veicoli che provengono dal senso contrario, cioè da quello autorizzato, proseguono la loro marcia anche a velocità sostenuta. Il rischio d’incidenti è all’ordine del giorno, come pure, a dire degli abitanti della zona, le frequenti litigate, che non di rado, rasentano di degenerare, venendo le persone coinvolte, molto spesso quasi alle mani.

Personalmente, quale responsabile di questo Gruppo, domenica 19 c.m., ho inviato una nota al Sindaco della Città, alla quale non ho avuto riscontro, con cui evidenziavo la situazione di cui sopra ed il pericolo che ne conseguiva, chiedendo con ogni cortesia di valutare con attenzione la vicenda e di far predisporre eventuali controlli mirati.

Senza entrare nel merito di quello che è stato o non è stato fatto, ad oggi, mi sono pervenute ulteriori segnalazioni, secondo le quali sembrerebbe che il problema e quindi il pericolo, dovuto a questi transiti irregolari, stia continuando, come pure i litigi, spesso molto accesi, che ne conseguirebbero.

Allora, ancora una volta attenti alle richieste dei cittadini ed alle politiche della sicurezza urbana, chiediamo controlli dinamici di polizia stradale ed in alternativa, forse anche meglio, vista la lungaggine dei lavori, di valutare nell’immediato, la predisposizione di un senso unico di marcia alternato, regolamentato per mezzo di un impianto semaforico mobile. Quest’ultima soluzione, consentirebbe inoltre a tutti gli automobilisti virtuosi e rispettosi del divieto, di risparmiare le spese di carburante, ora sostenute per effettuare lunghi giri, necessari all’uscita dal quartiere e per questo, di non farli sentire beffati.

Tutto ciò, fermo restando la necessità di controlli, anche con l’auspicio che quei famosi furbetti di turno, abbiano almeno la compiacenza ed il buon senso, di attendere la lanterna del semaforo che proietti luce verde verso la loro direzione, consentendo loro il passaggio in tutta sicurezza.

CIVITAVECCHIA – GRUPPO CIVICO INDIPENDENTE SICUREZZA E DECORO URBANO

IL RESPONSABILE

Dr. Remo FONTANA

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com