CIVITAVECCHIA, CHIUSURA IN FESTA PER IL CAMPUS “GIOCHIAMO SPORT & MENTE”

18 Luglio 2022

Si è concluso venerdì scorso il campus “Giochiamo Sport & Mente”. Alla giornata di chiusura erano presenti, oltre al dirigente scolastico Nicola Guzzone, il presidente del Coni Lazio Riccardo Viola accompagnato dalle fiduciarie di Civitavecchia Stefania Di Iorio e di Santa Marinella Germana Raponi, la responsabile dell’ufficio scolastico regionale del Lazio Ufficio Sport Maura Catalani e l’assessore alle Politiche sociali di Tolfa Alessandro Tagliani. In rappresentanza del Comune di Civitavecchia l’assessore alle Politiche sociali Cinzia Napoli ha portato i saluti del sindaco, sottolineando come lo sport e progetti come questi siano «di vitale importanza per la città perché favoriscono l’inclusione e la socializzazione tra i ragazzi». Presente anche l’onorevole Alessandro Battilocchio, da sempre vicino alle attività dell’istituto G. Marconi in quanto «fermamente convinto che la scuola è il volano di molteplici attività e che ragazzi attivi e impegnati in progettualità così strutturate imparano a gestire il loro futuro e quello del nostro territorio».

Dopo 15 giorni di attività il campus EDUCAMP – LICEI SPORT-EST-IVINNOVATIVI, nato dall’idea dei ragazzi del liceo scientifico a indirizzo sportivo nel 2017 e supportato per quest’anno dalla Polisportiva Marconi, ha visto la fattiva e preziosa collaborazione delle associazioni sportive del territorio che hanno proposto il basket, la scherma, la ginnastica artistica, le arti marziali, la vela, l’equitazione, la pallavolo, il pattinaggio e il rugby.

Il campus non è semplicemente un campo estivo “tradizionale”, bensì un progetto nato per l’alternanza scuola-lavoro dei licei sportivi nel 2017 (oggi Pcto) e nelle sue evoluzioni è stato dapprima riconosciuto come Educamp Coni e successivamente riconosciuto e finanziato dall’Ufficio scolastico regionale ed esportato in tutti i licei sportivi del Lazio in quanto al suo interno sono stati raggiunti importanti obiettivi, come l’inclusione sociale di ragazzi con diverse abilità, l’inserimento di strumenti essenziali di cittadinanza attiva, l’orientamento ai diversi percorsi scolastici e il rispetto della natura tramite lo sport (da qui la vela e l’equitazione). Molto contenti della riuscita del progetto i genitori e i ragazzi che hanno frequentato il campus.  L’appuntamento per tutti è per il prossimo anno.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com