Dovevano disfarsi di un forno a incasso e di un piano cottura: potevano farlo gratis all’Ecocentro, hanno scelto di farlo al carissimo prezzo di 600 euro. A tanto ammonta infatti la contravvenzione per chi, come due incauti cittadini, si rende colpevole dell’odioso fenomeno dell’abbandono di rifiuti. I due sono stati immortalati dalle fototrappole, fortemente volute dal  Sindaco Ernesto Tedesco: dopo una breve attività di indagine della Polizia locale, sono stati multati.

Commenta il Vicesindaco, Manuel Magliani: “Esprimo soddisfazione per vedere puniti comportamenti simili, che danneggiano l’intera comunità. Resto tuttavia esterrefatto di come vi sia chi rischia una multa salata, o sanzioni ancora peggiori, per disfarsi di rifiuti o vecchi elettrodomestici, quando potrebbe tranquillamente rivolgersi all’Ecocentro. A maggior ragione perché spesso gli scarichi abusivi, proprio come nel caso di specie, avvengono a poche centinaia di metri dalla struttura dove si può conferire in tutta sicurezza ciò che non serve più. Invito inoltre tutti i cittadini ad informarsi sulle varie modalità esistenti per disfarsi di rifiuti ingombranti od altro, che sono quasi sempre gratuite: al contrario, quello che sicuramente non paga è sporcare. Le fototrappole attive sul territorio ne sono la dimostrazione plastica”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com