CIVITAVECCHIA: ALLA CITTADELLA DELLA MUSICA “UNA GIORNATA PER DIRE NO” ALLA VIOLENZA SULLE DONNE

22 Novembre 2021

Giovedì 25 novembre uno spettacolo in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. E il Teatro Traiano e il Forte Michelangelo saranno illuminati di rosso.

In occasione della “Giornata contro la violenza sulle donne” l’Amministrazione comunale di Civitavecchia ha organizzato insieme alla Asl Roma 4 una manifestazione dal titolo “Una giornata per dire “NO”: mai più una di meno”. Lo spettacolo, fortemente voluto dall’assessorato ai Servizi Sociali e patrocinato dall’Anci Lazio, avrà luogo presso la Cittadella della Musica giovedì 25 novembre 2021 alle ore 17.

«Il tema della violenza sulle donne» dichiara l’assessore Cinzia Napoli, «è purtroppo di grande attualità e, com’è noto, spesso sfocia nel femminicidio il cui fenomeno non può essere debellato – o sensibilmente – diminuito senza un’approfondita conoscenza dello stesso».

Sulla stessa lunghezza d’onda Emanuela Mari, presidente del Consiglio comunale, da sempre in prima linea nelle battaglie in difesa delle donne: «Solamente con la sinergia di interventi tra associazioni, forze dell’ordine e istituzioni si può arrivare a una vera tutela delle donne e dei loro figli. Ed è importantissimo aumentare gli strumenti di sensibilizzazione sul tema».

Lo spettacolo, tra parole, danza, musica e proiezioni, è stato concepito proprio per mantener viva l’attenzione su questo fenomeno. Nelle stesse ore il Teatro Traiano e il Forte Michelangelo saranno illuminati di rosso.

Il Direttore generale della Asl Roma 4 Dottssa Matranga ricorda l’attività fondamentale svolta dagli sportelli antiviolenza :

“La rete degli sportelli antiviolenza sostenuta e promossa dalla asl in sinergia con i comuni del territorio aziendale è fondamentale per accogliere le donne vittima di violenza e sostenerle nel percorso di recupero.

Agli sportelli si accede anche dagli 11 consultori presenti sul territorio della asl, dove le donne potranno trovare ascolto, accoglienza e percorsi di indirizzo nella massima riservatezza.”

Giovedì 25 gli operatori della asl indosseranno una mascherina rossa in segno di solidarietà e no alla violenza sulle donne. Si ringrazia la fondazione Cariciv che ha donato le mascherine

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com