Cinema in pellicola, al Granarone e al Moderno di Cerveteri torna il Film Festival

18 Febbraio 2022

Appuntamento da giovedì 24 a domenica 27 febbraio. Ingresso libero.

Un appuntamento di straordinario prestigio dedicato al cinema in pellicola. Torna a Cerveteri il Cerveteri Film Festival, la rassegna dedicata a film e cortometraggi promossa dall’Amministrazione comunale di Cerveteri, con il sostegno e contributo da parte del MIBAC, realizzata sotto la direzione artistica di Boris Sollazzo, giornalista e critico cinematografico e con la collaborazione di Artemide Guide.

Da giovedì 24 a domenica 27 febbraio, quattro giorni di proiezioni e incontri con ospiti di spicco del mondo del cinema, con produttori, registi e attori che interverranno per presentare e raccontare aneddoti sui film in programmazione.

“Siamo davvero felici di poter proporre anche quest’anno la rassegna del Cerveteri Film Festival – dichiara il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci – dall’esordio di alcuni anni fa avvenuto all’interno della Necropoli Etrusca della Banditaccia questa kermesse è cresciuta in maniera esponenziale edizione dopo edizione, richiamando l’interesse di ospiti di prestigio e delle maggiori testate giornalistiche nazionali. Una manifestazione quella del Cerveteri Film Festival che quest’anno assume un significato ancor più importante rispetto al passato. Ci troviamo in una fase storica difficile, durante la quale tante sale cinematografiche sono state costrette alla chiusura, in tanti casi anche in maniera definitiva. L’auspicio è che il Festival possa rappresentare anche una speranza, per tutto il mondo cinematografico, per un vero e definitivo ritorno alla normalità anche in un settore così importante per l’economia, l’occupazione e la cultura del nostro paese”.

“Il Cerveteri Film Festival è senza dubbio uno degli appuntamenti culturali più apprezzati all’interno della nostra città – dichiara Federica Battafarano – in questi quattro giorni di rassegna, che si suddivideranno tra l’Aula Consiliare del Granarone e il Cinema Moderno, in programma film storici, tra cui uno straordinario omaggio a Pier Paolo Pasolini, di cui proprio quest’anno ricorrono i 100anni dalla nascita e film recenti e da poco dati in distribuzione o nelle sale o sulle piattaforme in streaming. Tutte le proiezioni, che si svolgeranno nel pieno rispetto delle vigenti normative anti-covid, sono ad ingresso gratuito”.

“Quest’anno, dopo tutto quello che abbiamo passato e visto quanto il cinema ha sofferto, siamo ripartiti dal cinema indipendente, quello più colpito. In concorso avremo tre esordi e un’opera terza coraggiosissima con una protagonista femminile straordinaria – dichiara Boris Sollazzo, Direttore Artistico della rassegna – abbiamo voluto dare un segnale tangibile a un settore in crisi e a quegli autori e attori più colpiti. E anche per questo ripartiamo dalla Sala del Granarone, cuore politico e civico della città, e dal cinema Moderno, che come tutte le sale ha bisogno del massimo sostegno possibile. Augurandoci di tornare presto alla Necropoli che comunque sarà centrale nell’evento grazie alle visite guidate proposte da Artemide Guide”.

Le proiezioni pomeridiane si svolgeranno alle ore 18:00 presso l’Aula Consiliare del Granarone, mentre quelle serali alle ore 21:00 presso il Cinema Moderno, proiezioni che saranno precedute alle ore 20:30 con un incontro con i protagonisti del film. L’ingresso a tutti gli appuntamenti in programma è gratuito.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com