Ciclopedonale Cerveteri – Ladispoli: Pascucci e Ascani a Palazzo Valentini per proseguire l’iter

25 Settembre 2020
Condividi
  • 4
    Shares

Nel mese di luglio, grazie alla loro sinergia, approvato emendamento al bilancio di 100mila euro per la realizzazione del progetto.

 

Prosegue l’iter per la realizzazione della pista ciclopedonale che collegherà passando da dentro la Palude di Torre Flavia i Comuni di Cerveteri e Ladispoli.

Ieri mattina, il Sindaco di Cerveteri e Consigliere Metropolitano di opposizione Alessio Pascucci, insieme al Consigliere Metropolitano Federico Ascani, Capogruppo del Gruppo Le Città della Metropoli, è stato ricevuto a Palazzo Valentini dal Dirigente del Servizio Aree protette, tutela della flora e biodiversità Dott. Angelo Maria Mari, e dal Responsabile della Palude di Torre Flavia Corrado Battisti, per approfondire il progetto per il quale i due consiglieri nel luglio scorso, hanno proposto e portato all’approvazione unanime dell’Aula un emendamento di bilancio di 100mila euro.

“Insieme al collega Federico Ascani, stiamo lavorando con costanza e sinergia per portare risultati e miglioramenti ai territori di Cerveteri e Ladispoli – ha detto Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri – la realizzazione di quest’opera, già in fase di costruzione a Campo di Mare nell’ambito del restyling del Lungomare dei Navigatori Etruschi, rappresenta un’importante opportunità di sviluppo, soprattutto da un punto di vista turistico. Una ulteriore attrazione per tutti coloro che vogliono godere a pieno della bellezza di un angolo naturalistico unico al mondo come quello del Monumento Naturale di Torre Flavia”.

“A tal proposto – prosegue il Sindaco Alessio Pascucci – ci tengo a ringraziare la Vicesindaca della Città Metropolitana Maria Teresa Zotta, il Dirigente Mari e il Responsabile della Palude Corrado Battisti, preziosi nell’affiancarci nel proseguo dell’iter di questo progetto”.

Sempre dalla collaborazione tra Pascucci e Ascani, nei giorni scorsi si è svolto un ulteriore sopralluogo nel tratto interessato dalla frana lungo la Settevene Palo Nuova che collega Cerveteri a Bracciano. “Finalmente abbiamo avuto una data certa di fine dei lavori: quella del 22 ottobre – ha commentato Alessio Pascucci – il Direttore dei lavori e la ditta che si sta occupando del rifacimento del manto stradale però ci hanno anche comunicato che non è possibile escludere lievi ritardi dovuti a lavori complementari di competenza della Soprintendenza. In ogni caso, rimarremo vigili, come abbiamo sempre fatto in questi anni, fino a che la strada non si riaprirà”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo






Condividi
  • 4
    Shares

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo