Ciclismo. Mtb Santa Marinella all’esordio del Giro d’Italia di Ciclocross a Fiuggi

29 Ottobre 2014

Buona trasferta sul campo gara di Fiuggi (Frosinone) per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini  impegnata domenica scorsa nella tappa di apertura del Giro d’Italia di Ciclocross: belle prestazioni sono giunte dai portacolori del team della Perla del Tirreno così come grande interesse ha suscitato le performances di Giovanni Gatti, Jeferson Benato e Mariangela Roncacci che si sono calati bene nella loro parte, protagonisti di una gara attenta e senza commettere errori. 
Per Giovanni Gatti è arrivato un decimo posto nella gara open (sesto come élite): nella fase iniziale della competizione, aveva provato a rimanere nelle posizioni di vertice ma la seconda parte di corsa è risultata decisiva per il vincitore di tappa Gioele Bertolini, Marco Ponta ed Enrico Franzoi che hanno preso decisamente il largo con un piglio di gara molto convincente rispetto ai quali i diretti inseguitori, compreso Giovanni Gatti, nulla hanno potuto.
La migliore prestazione è giunta da Jeferson Benato, primo di categoria tra gli élite sport e secondo nella fascia amatoriale 1 dominata in lungo e in largo da Massimo Folcarelli (uno dei preziosi componenti del sodalizio santamarinellese nel contesto delle gare endurance). 
Per Benato la partenza nelle retrovie del gruppo per il punteggio molto basso nella top class nazionale FCI è costata all’inizio tutta una serie di rimonte ma la sua gara si è concretizzata in maniera formidabile ottenendo un meraviglioso secondo posto. 
Grinta, voglia di non cedere troppo alle progressioni della campionessa italiana Sabrina Di Lorenzo, poi vincitrice finale del confronto al femminile. Per Mariangela Roncacci è arrivato un risultato veramente di spessore per essere già alla seconda gara di ciclocross della stagione dopo l’exploit iniziale al Roma Master Cross del 19 ottobre scorso e tante gare di mountain bike disputate nelle gambe. 
Non da meno sono stati anche Andrea Ferrante (nono nella fascia 1 e quarto tra gli élite sport), Marco Ciani Passeri (14 esimo nella fascia 1 e quinto tra i master 1), Paolo Tempestini (quarto nella fascia amatoriale 2 e secondo tra i master 4), Angelo Ciancarini (quinto nella fascia 2 e primo tra i master over), Domenico Garofalo (settimo nella fascia 2 e terzo tra i master 5), Armando Mattacchioni (nono nella fascia 2 e secondo tra i master over) e Vincenzo Scozzafava (16esimo nella fascia 2 e terzo tra i master over). 
Dal ciclocross alla strada dove invece Marco Chiavacci è stato tra i protagonisti della Roma-Ostia Andata e Ritorno ottenendo un bel settimo posto di categoria tra i supergentlemen B in una corsa abbastanza tirata per il chilometraggio esiguo (60 chilometri), la media oraria molto alta (41 km/h) e la prevalenza della pianura nello sviluppo del tracciato che andava dal Palalottomatica fino al litorale e ritorno al punto di partenza. 
Della trasferta a Fiuggi, i bikers di Santa Marinella si sono portati dietro tanto divertimento, una buona esperienza sotto gli occhi dei tecnici e dei tanti addetti ai lavori, il fatto di aver centrato sei migliori piazzamenti tra i primi dieci nelle due fasce assolute e la promessa di essere nuovamente protagonisti in riva al mare a Portoferraio (Isola d’Elba) dove il Giro d’Italia di Ciclocross ritornerà con l’approdo della seconda tappa ed anche per molti del team santamarinellese in occasione della seconda prova del Roma Master Cross all’Istituto Agrario Garibaldi in via di Grotta Perfetta. 
Raggiante anche il presidente Stefano Carnesecchi: “ Una trasferta che ha premiato un lavoro cominciato solo da poche settimane in ambito ciclocross. Tutti hanno avuto la possibilità di mettersi in luce durante tutta la giornata e le loro facce soddisfatte dopo l’arrivo mi hanno riempito di entusiasmo “. 

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com