Ciclismo. La Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini sul tetto della 24 Ore di Roma

17 Settembre 2014

Quella di domenica scorsa è stata una giornata che la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini ricorderà sicuramente a lungo perché ha dimostrato ancora una volta di sapersi mettere in luce sia come squadra che nei singoli alla 24 Ore di Roma al Parco degli Acquedotti.

Un’affermazione importante, la seconda nelle ultime cinque edizioni, più 3 secondi posti all’attivo, che testimonia l’ottimo lavoro svolto nell’arco del periodo estivo, a coronamento delle tante belle prove sostenute sui campi gara, tra cross-country, marathon, 24 e 6 ore che hanno sempre dato risalto alla squadra presieduta da Stefano Carnesecchi.

La parte del leone l’hanno fatta i rappresentanti del team da otto con il capitano Gianfranco Mariuzzo Massimo Folcarelli, Giovanni Gatti, Gianni Panzarini, Jeferson Benato, Lucio Casagrande, Lorenzo Pellegrini e Mattia Doro che hanno chiuso l’endurance capitolina con 89 giri complessivi davanti alla Piesse Cycling Team (87) e alla Geopietra Zaina-Prd Sport (85).

Non da meno la seconda formazione da otto con Marco Ciani Passeri (capitano), Emanuele Zena, Lorenzo Borgi, Federico Forti, Armando Mattacchioni, Daniele Tulin, Eros Capati e Francesco Farinato che hanno conseguito il quarto posto (84 giri) più il sesto conseguito dal terzo team (81 giri) capeggiato da Paolo Tempestini, Alessandro Costa, Massimo Cicconi, Massimiliano Chiavacci, Fabio Pisanelli, Vincenzo Scozzafava, Massimo Negossi e Angelo Tisato.

Oltre alla splendida vittoria assoluta, a rendere positivo il bilancio della giornata è stato l’ottima prestazione del comparto donne con la capitana Elisabetta Dani, Antonella Casale, Mariangela Roncacci e Ilaria Balzarotti che non hanno tradito le attese issandosi al primo posto della graduatoria femminile con i team da otto elementi, confermandosi sempre ai vertici delle classifiche femminili dopo il primo posto nel 2012 e il secondo nel 2013.

La novità della 24 ore capitolina di quest’anno è stata anche lo svolgimento della 6 ore in cui si sono registrati i buoni piazzamenti di Stefano Carnesecchi, Giuseppe Cherubini, Gualtiero Pili, Luigi Panico, Alessandro Agnitelli, Sandro Costa, Mauro De Angelis, Alessandro Tavella, Salvatore De Angelis, Giulio Poduti.

Ci hanno messo tanto impegno e non hanno di certo sfigurato i solitari rappresentati da Renato Remoli, Marco Chiavacci, Gianluca Piermattei, Massimiliano Bigini, Giuseppe Girardi.

La 24 Ore di Roma è stata sicuramente un’esperienza da non dimenticare per i 43 bikers santamarinellesi al via che si sono distinti per il senso di appartenenza, l’attaccamento ai colori sociali ma soprattutto con tanta voglia di divertirsi e di essere seguiti in tutto grazie anche allo splendido apporto tecnico-logistico messo in campo dalla Protezione Civile di Santa Marinella, presieduta da Mauro Guredda, senza dimenticare il marchio di biciclette della WR Compositi, dal 1992 azienda specializzata nella realizzazione di componenti in fibra di carbonio sempre e solo Made in Italy, che ha voluto dare fiducia al team di Santa Marinella nel corso di questa stagione agonistica.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com