Cerveteri, sabato al Granarone omaggio ad Anna Magnani con il film “Risate di gioia”

16 Marzo 2022

Secondo appuntamento nell’Aula Consiliare con la rassegna diretta dal Professor Michele Castiello.

Ampia e appassionata partecipazione di pubblico sabato 12 marzo all’interno dell’Aula Consiliare del Granarone per la proiezione del film “Il Decameron”, la pellicola di Pier Paolo Pasolini che di fatto apre ufficialmente, dopo la conferenza settimanale d’esordio, la rassegna cinematografica ideata, curata e diretta dal Professor Michele Castiello, Docente di Storia del Cinema UPTER Roma.

All’interno di un Granarone impreziosito dalle stampe delle locandine dei film sia di Pasolini che di Anna Magnani, anch’essa protagonista della rassegna cinematografica patrocinata dall’Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri, che anche quest’anno ha voluto con forza e convinzione sostenere la rassegna, il Professor Castiello ha coinvolto un nutrito pubblico, interessato e attento alla coinvolgente introduzione fatta di dotte e ricercate nozioni dispensate da Michele Castiello.

“Anche quest’anno la rassegna cinematografica ideata e curata dal Professor Michele Castiello è partita sotto i migliori auspici – ha dichiarato Federica Battafarano, Assessora alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri – un pubblico sempre più numeroso e interessato nel corso degli anni ha seguito con estrema attenzione le iniziative portate avanti da Castiello. A lui, persone di grande cultura, uomo di spessore umano e intellettuale, che ogni anno condivide con la nostra cittadinanza la sua infinita passione per il cinema, il mio ringraziamento e i miei complimenti per il successo che sta riscuotendo”.

Il prossimo appuntamento è per sabato 19 marzo, sempre all’interno dell’Aula Consiliare del Granarone, sempre alle ore 16:30 con “Risate di gioia”, film del 1960 diretto da Mario Monicelli e che vede insieme sul set Anna Magnani e Totò, unico film in assoluto in cui i due recitano insieme. Nel cast, tra gli altri, Ben Gazzarra, il cui ruolo, quello del ladruncolo Lello, fu suggerito proprio dall’appena vincitrice del Premio Oscar Anna Magnani. Tratto da due novelle di Alberto Moravia, dopo 53 anni dall’uscita, il 9 dicembre 2013, il film è tornato in sala, in una versione completamente restaurata, realizzata dalla Cineteca di Bologna, dalla Titanus e da Rai Cinema.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com