Cerveteri, la Protezione Civile: “oltre 50 interventi durante l’emergenza maltempo”.

23 Novembre 2019
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Effettuati interventi in tutto il territorio. Il funzionario: “nessun cittadino è stato lasciato solo”

 

Tempo di bilanci per il Gruppo Comunale di Protezione Civile di Cerveteri. Il Funzionario di Protezione Civile Renato Bisegni ha infatti stilato la relazione finale relativa le 96 ore di allerta meteo che nelle giornate di venerdì 15, sabato 16, domenica 17 e lunedì 18 novembre hanno interessato il territorio comunale di Cerveteri.

Oltre 50 gli interventi effettuati dal Gruppo Operativo a causa del maltempo, tra cui si annoverano oltre 30 attività di sgombero di carreggiate invase da rami ed alberi caduti sulla strada tra le Frazioni di Ceri e Borgo San Martino.

“Il vento forte, la pioggia battente, prolungata per diverse ore e soprattutto in orari serali e notturni hanno messo a dura prova l’operatività del Gruppo Comunale di Protezione Civile – ha dichiarato Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri – il Centro Operativo Comunale, aperto ufficialmente poco dopo le ore 13:00 del sabato è stato operativo in maniera ininterrotta per l’intera durata dell’allerta meteo, chi con ruoli più prettamente operativi, come appunto la Protezione Civile e la Polizia Locale, chi con incarichi dirigenziali, provvedendo ad inviare in ausilio al personale già impegnato, il soccorso di ditte specializzate negli spurghi e di operai per la riparazione degli impianti di pubblica illuminazione danneggiati dalle scariche elettriche”.

“In particolar modo – prosegue il Sindaco – il lavoro dei Volontari di Protezione Civile, che ringrazio per la dedizione e il grande lavoro che quotidianamente, e ancor di più nelle emergenze, svolgono con estrema professionalità, si è concentrato sia sulle zone di campagna, che nella zona della Marina, dove si sono verificati numerosi allagamenti. Il Gruppo di Protezione Civile non ha fatto mancare il proprio sostegno neanche ad attività commerciali e a privati cittadini, che hanno visto nelle ore di maggior intensità dei fenomeni atmosferici, le proprie case messe in pericolo dalla furia dell’acqua”.

“Una attenzione approfondita è stata dedicata ad un caso particolare, ovvero alle famiglie vittime dell’esondazione del Fosso della Tomba e residente in Via Fosso della Tomba n.12, dove l’acqua ha completamente invaso il loro immobile. Qui – spiega Pascucci – è stato necessario un intervento di 24 ore NO STOP da parte dei nostri volontari che non hanno abbandonato il posto fino a che non si sono ristabilite le condizioni di minima sicurezza ed incolumità per i nostri concittadini. Alla cittadinanza tutta, la mia vicinanza, ricordando che è possibile inviare all’indirizzo dannialluvione@comune.cerveteri.rm.it la documentazione relativa i danni subiti nei giorni del maltempo, e a tutti coloro che hanno preso parte alle operazioni di assistenza alla cittadinanza, il mio più vivo ringraziamento”.


Iscriviti per ricevere il Giornale Online sulla tua Email, è GRATIS!!!
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

© 2013 - 2019, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo