La rotatoria sulla Via Settevene Palo, allo sbocco dello svincolo autostradale, si farà. Lo comunica il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci, a seguito di un incontro avuto con la Provincia di Roma e la Società Autostrade alcuni giorni fa che ha confermato la liberazione delle risorse necessarie alla realizzazione di questa importante opera pubblica.
“Siamo estremamente soddisfatti di poter confermare alla cittadinanza quanto già prospettato alcune settimane fa – ha detto il Sindaco Pascucci – grazie all’impegno congiunto di Provincia di Roma, Società Autostrade e Comune di Cerveteri, sarà possibile realizzare la tanto attesa rotonda all’altezza dell’imbocco dell’Autostrada A12 Roma-Civitavecchia, sulla strada provinciale Settevene Palo. Abbiamo studiato attentamente la situazione già nelle prime settimane dall’insediamento della nostra Amministrazione, coinvolgendo le Forze dell’Ordine, tra cui anche la nostra Polizia Locale e gli Uffici comunali con cui abbiamo eseguito dei sopralluoghi. La documentazione statistica e fotografica prodotta è stata poi inoltrata alla Provincia di Roma e alla Società Autostrade affinché fosse illustrata chiaramente la forte pressione del traffico e soprattutto la pericolosità del tratto stradale”.
“Dopo un primo incontro che ebbi pochi mesi fa con la Dr.ssa Clara Vaccaro, Sub Commissario vicario della Provincia di Roma – ha detto Pascucci – su nostro sollecito siamo stati nuovamente convocati a Palazzo Valentini il 16 luglio scorso, insieme all’Assessore ai Lavori Pubblici Andrea Mundula e al Dirigente dell’area Urbanistica Adalberto Ferrante, per incontrare il Sub Commissario e altri referenti provinciali, con la partecipazione questa volta anche della Società Autostrade, con cui avevamo avuto già diversi contatti telefonici. Nel corso dell’incontro è stata individuata la soluzione ai problemi tecnici che erano stati fino a questo momento rilevati, in particolar modo legati alle competenze di manutenzione dell’area. In questo, il ruolo determinante del Comune di Cerveteri è stato quello di offrire la disponibilità a concordare una convenzione con la Società Autostrade, che dovrà naturalmente passare per il Consiglio comunale, che fissi le competenze di gestione e della manutenzione, ad esempio, del verde che sarebbe piantumato all’interno della rotatoria”.
 
“Certo è difficile prevedere, ad oggi, i tempi di realizzazione dell’opera. Ciò che conta comunque è che sia stata trovata finalmente una soluzione. Siamo anche contenti che la società civile di Cerveteri, grazie alla collaborazione di molti anche tra i commercianti e i media locali, stiano dando manforte alla nostra azione, facendo la propria parte per il raggiungimento del risultato finale. Sono convinto che quando le firme raccolte in questi giorni verranno depositate in Provincia, potranno essere un ulteriore sollecito per velocizzare i procedimenti e la predisposizione degli atti necessari”.
image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com