Il movimento civico Governo Civico per Cerveteri esprime massima soddisfazione per la notizia dell’arrivo dell’autorizzazione regionale alla realizzazione dell’Area Artigianale in zona Pian del Candeliere. Questo progetto è da sempre un punto fondamentale del programma di Governo Civico e dell’Amministrazione comunale, in grado di rilanciare seriamente il settore dell’artigianato e creare un forte traino per tutta l’economia cittadina.

“Nonostante ciò che scrivono alcuni giornalisti locali, con poca professionalità – spiega il movimento civico –  il voto contrario di Governo Civico in Consiglio comunale, nel marzo 2010, non fu affatto un voto contrario alla realizzazione dell’Area Artigianale. Questo è talmente risaputo che ogni tentativo di travisare la verità appare niente più che ridicolo. Il nostro movimento civico, soprattutto grazie al lavoro di Matteo Luchetti, che ha ricoperto l’incarico di Assessore alle Attività Produttive dal maggio 2008 al luglio 2010, ha sempre dimostrato di essere l’unica forza politica che, oltre a volere fortemente la realizzazione dell’Area Artigianale, voleva tutelare in primis gli interessi degli artigiani. Lo dimostra la proposta, mai accolta dall’allora Sindaco Gino Ciogli, di rappresentare gli artigiani all’interno del Consorzio di gestione attraverso le associazioni di categoria, e nella fattispecie la Confederazione Nazionale dell’Artigianato (CNA). Fu proprio su questo tema, in quel momento storico memorabile, che si maturò la scollatura che portò poi alla rottura insanabile con la passata Amministrazione. I comunicati stampa dell’epoca e le dichiarazioni fatte in varie occasioni pubbliche, anche all’interno del Consiglio comunale, possono dimostrarlo in un batter di ciglia. Inoltre, Governo Civico fu l’unica forza politica ad evidenziare la fondamentale importanza che anche l’Ente comunale, quale garante dei diritti di tutti e del bene pubblico, fosse parte del Consorzio, anche per evitare l’insorgere di quei problemi di carattere procedurale che invece, oggi, sono la causa di gravissimi ritardi di cui pagano le conseguenze gli artigiani e, con loro, tutta la Città.

È invece encomiabile l’impegno dimostrato in questi primi mesi dall’attuale Giunta comunale, ed in particolar modo dal Sindaco Alessio Pascucci che agendo presso la Regione Lazio ha sbloccato quel pantano causato dalla superficialità e dalla cattiva gestione. L’arrivo dell’autorizzazione provinciale un’ottima notizia per tutta la Città, e abbiamo anche letto che alcuni referenti locali del Partito Democratico si sono apprestati a metterci sopra il proprio cappello. A noi però risulta che quando lo scorso novembre il PD organizzò una conferenza pubblica sul tema, che andò praticamente deserta, gli stessi referenti locali che oggi dicono di caldeggiare l’Area Artigianale, dimostrarono di essere per nulla consapevoli della situazione di stallo che si era venuta a creare. Per la fortuna dei presenti, a quella conferenza pubblica parteciparono anche il Sindaco Alessio Pascucci e l’ex Assessore Adalberto Ferrante (oggi Dirigente comunale dell’area urbanistica) che illustrarono in modo chiaro quale fosse il reale stato delle cose. Una verità che a tutt’oggi si fa finta di non conoscere, dichiarando, con l’unico scopo di farsi pubblicità, che i capannoni artigianali e semi-industriali si potranno costruire già domani. Sarebbe bello se fosse così, ma purtroppo è una fandonia. Dal canto suo, Governo Civico farà tutto quanto in proprio potere affinché i tempi di realizzazione dell’Area Artigianale siano i più brevi possibile, e soprattutto senza compromessi sul tema della tutela degli artigiani. I prossimi step, su cui Governo Civico darà il suo contributo, così come l’ha dato sin dall’inizio, saranno la discussione in Consiglio comunale degli atti urbanistici indispensabili al rilascio dei permessi a costruire i capannoni, la sottoscrizione di una nuova convenzione con Federlazio, come ha già dichiarato anche il Sindaco Pascucci, e quindi il regolare procedere dell’iter previsto dalla Legge. Oggi, però, possiamo ben dire che, finalmente, Cerveteri avrà la tanto attesa Area Artigianale”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com