Cerveteri. Controlli a tappeto sulla raccolta differenziata e discariche abusive

11 Novembre 2013

L’Amministrazione comunale di Cerveteri prega la cittadinanza di profondere la massima collaborazione possibile per una corretta raccolta e gestione dei rifiuti.  “Dobbiamo tutti quanti aumentare l’impegno per una gestione virtuosa dei rifiuti – ha dichiarato il Sindaco di Cerveteri, Alessio Pascucci – la nostra Amministrazione intende favorire un vero e proprio slancio in questo settore. Stiamo lavorando a pieno regime per l’estensione della raccolta differenziata porta a porta in tutto il territorio comunale, predisponendo un nuovo bando per affidare il servizio. Ad oggi, lo esplicitiamo, i risultati del progetto pilota per la raccolta differenziata nel centro storico e a Valcanneto non sono entusiasmanti, specialmente nel capoluogo. Troppo spesso registriamo condotte poco virtuose da parte delle famiglie e degli esercenti che, piuttosto che differenziare, preferiscono portare i propri sacchetti in cassonetti stradali anche molto distanti”. Per aumentare il controllo sul corretto conferimento dei rifiuti, il Sindaco di Cerveteri ha emesso l’ordinanza n.50 che dispone controlli a tappeto, prevedendo sanzioni da un minimo di 25 ad un massimo di 500 euro. Con la stessa ordinanza si fissano le sanzioni erogate nei confronti di chi abbandona rifiuti di ogni genere sul suolo o nei corsi d’acqua, da un minimo di 300 ad un massimo di 3.000 euro. Se la violazione è ascrivibile alle imprese, la sanzione lievita dai 2.600 ai 26.000 euro, e prevede anche l’arresto dai 3 mesi ad un anno. Ulteriori sanzioni saranno applicate a chi lascerà rifiuti ai piedi dei cassonetti o imbratterà questi ultimi con manifesti e adesivi. Le nuove disposizioni riguardano ogni genere di rifiuto. “Ricordiamo – ha spiegato Andrea Mundula, Assessore all’Organizzazione del Territorio – che nelle zone dove è già prevista la raccolta differenziata porta a porta, i cittadini hanno l’obbligo di ritirare gratuitamente i ‘kit’ di mastelli per il ritiro settimanale. Gli operatori ritirano i contenitori lasciati fuori dalle abitazioni dalla mezzanotte alle ore 6.00. Per particolari esigenze, comunque, è sempre possibile conferire i rifiuti già differenziati, i materiali ingombranti, gli sfalci delle potature e i materiali inerti, presso l’isola ecologica di via Settevene Palo, aperta tutti i giorni feriali dalle 8 alle 14. Inoltre, per esigenze legate alla presenza di anziani, malati e neonati, sarà possibile richiedere la raccolta domiciliare contattando la Tekneko al numero 800.27.26.70. Tale servizio è disponibile anche per le attività commerciali che devono smaltire gli imballaggi, i quali dovranno comunque essere opportunamente schiacciati. Inoltre, presso l’Isola Ecologica, sono sempre disponibili gratuitamente le compostiere domestiche, valido aiuto per chi vuole ridurre la quantità di rifiuti e fare da sé il concime per il proprio giardino”. “Se vogliamo veramente affrancarci dall’emergenza rifiuti e avviare concretamente una gestione responsabile – ha proseguito l’Assessore Mundula – allora non sarà sufficiente unicamente protestare, è invece indispensabile un maggiore impegno da parte di tutti. Oggi conferiamo a Cupinoro circa l’80% del totale dei rifiuti prodotti. Significa che la raccolta differenziata a Cerveteri realizza, tra la raccolta porta e porta e quella nelle campane stradali, circa il 20% dei rifiuti. È un dato ancora troppo basso, non in linea con quanto ci è richiesto dall’Italia e dall’Europa. Su questo l’Amministrazione comunale ha preso degli impegni ben precisi, siamo convinti che con la collaborazione delle famiglie e delle imprese del territorio potremo rivoluzionare questo dato e rendere il nostro Comune un esempio per gli altri comuni”. Si ricorda che i rifiuti domestici potranno essere conferiti nei cassonetti stradali dalle ore 16 alle ore 6 del giorno successivo e nei mesi in cui vige l’ora legale dalle ore 18 alle 6. Non è mai consentito depositare all’interno o presso i cassonetti i calcinacci, gli sfalci del verde, gli imballaggi, farmaci (sono disponibili presso le farmacie appositi contenitori) e pile esauste (da conferire negli appositi cassonetti stradali).
 
La raccolta differenziata porta a porta segue il seguente programma:
– secco non riciclabile/in differenziabile: colore grigio, ritiro Lunedì e Venerdì
– umido/organico: colore marrone, ritiro Martedì e Sabato
– carta/cartone: colore bianco, ritiro Sabato
– vetro/latta: colore blu, ritiro Venerdì
– plastica: colore giallo, ritiro Mercoledì
image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com