Centro per l’impiego, l’Assessore Di Paolo: “Percorso avviato, c’è l’impegno a concludere”

6 Maggio 2022

Proficuo l’odierno incontro tra l’Assessore Regionale al Lavoro, Claudio Di Berardino, e l’Assessore al Bilancio e Patrimonio del Comune, Emanuela Di Paolo, avvenuto presso la sede di Porta Futuro Lazio, in Via Dalmazia 28/A, a Civitavecchia, ove è stato aperto uno sportello temporaneo del Centro per l’Impiego, che offrirà informazioni generali sui servizi erogati dai centri per l’impiego, nonché i servizi relativi al “PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI”.
L’Assessore del Comune di Civitavecchia ha chiarito che nei due anni e mezzo trascorsi dalla chiusura del centro per l’impiego, subita e non voluta dall’AC, sono state tentate diverse strade per trovare un immobile adeguato alle esigenze dettate dalla Regione. Ė bene chiarire infatti che per legge nazionale i Centri per l’Impiego sono di integrale gestione regionale (servizi erogati, personale, dotazioni, etc.), salvo per la messa a disposizione della struttura ove allocare il servizio ed il pagamento dei costi relativi alla fruizione e manutenzione della struttura stessa, che sono invece posti in capo ai Comuni che usufruiscono dei servizi, quindi oltre a Civitavecchia, Santa Marinella, Tolfa ed Allumiere. Si tratta senza dubbio di un meccanismo normativo che complica inevitabilmente la procedura di individuazione della sede del CPI, che oggi è ancora aperta e che dovrà fare il proprio corso amministrativo, salvo soluzioni alternative e provvedimento che l’Ente regionale vorrà adottare. Erano presenti all’incontro i Consiglieri regionali, Marietta Tidei, che ha auspicato la rapida soluzione del problema, e Gino De Paolis, che ha proposto di percorrere soluzioni alternative. L’incontro si è concluso con l’impegno di tutti i presenti ad attivarsi per risolvere il problema.
image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com