tolfa cerveteri

Calcio. Il Tolfa torna alla vittoria

20 Agosto 2016
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

TOLFA – CERVETERI 1 – 0
TOLFA: Boriello; Montironi, Roccisano, Mecucci, Sgamma; Martorelli, Coletti, Spera; Marconi; Mojoli, Compagnucci.  Allenatore: ERCOLANI
Entrati nella ripresa: Mancino, Priori, Pasquini, Fattorini, Giorgi, Gentili, Boi.
CERVETERI: Blundo; Polito, Giorgi; Cremonini, Laudicino, Giustini; Pagliuca, Cecaloni, Achilli, Rossi, Angrisani. Allenatore: FRANCI
Entrati nella ripresa: Basili, Consalvi, Guerrisi, Ferretti, Di Giosia, Gaeta.
MARCATORI: 1’ Roccisano.

Torna alla vittoria il Tolfa nella sua terza amichevole in preparazione del campionato di Eccellenza 2016/17 che vedrà il suo inizio il prossimo 4 settembre. Decide tutto un capocciata da centro area di Roccisano quando il cronometro non aveva ancora ultimato il primo giro. Buona prestazione da parte di entrambi le squadre con Mister Ercolani che ha proseguito nei suoi esperimenti tattici proponendo, nell’occasione Mecucci difensore centrale, causa u leggero problema muscolare di Carlini, Marconi trequartista e Mojoli seconda punta in appoggio a Compagucci. Primo tempo complessivamente ben giocato dai biancorossi con qualche errore dovuto, soprattutto, ai notevoli carichi di lavoro a cui sono stati sottoposti dallo staff tecnico. Buona propensione alla manovra, grande impegno e capacità di trovare spesso la verticalizzazione. Da rivedere, invece, taluni movimenti a metà campo ma bisogna considerare che il nuovo tecnico sta proponendo un 4-3-1-2 a cui i giocatori non erano abituati. Secondo tempo con qualche sbavatura in più ma con due belle novità quali il ritrovato Pasquini in attacco e l’esordio del giovanissimo portiere, classe 2000, Priori.
Il rinnovato e giovane Cerveteri guidato dall’esperto Mister Franci ha cercato in ogni modo di mettere in difficoltà il Tolfa ed in qualche occasioni hanno impegnato seriamente la difesa di casa, una squadra che potrà disputare un tranquillo campionato di Promozione e far crescere i diversi giovani in rosa.
Alla prima azione passa il Tolfa. Punizione dalla destra di Coletti sulla quale si avventa Roccisano che, da centro area, centra l’angolo alla sinistra di Blundo. All’8’ verticalizzazione di Roccisano che pesca bene Compagnucci il cui pallonetto supera il portiere ma anche la traversa. All’11’ si vede il Cerveteri con un assolo di Angrisani sulla sinistra ma il suo cross non trova nessun compagno pronto all’appuntamento. Ancora Angrisani fugge a sinistra e centra per Rossi il cui sinistro è deviato in angolo da Mecucci. Al 22’ Coletti smarca in profondità Compagnucci, destro ad incrociare che sfiora il palo. Al’ 38’ è ancora Compagnucci a cercare la via della rete ma il suo destro è parato da Blundo. Prima dell’intervallo ci prova Gaeta ma il suo sinistro trova Boriello pronto alla respinta di piede.
Si riprende con i consueti cambi ed i padroni di casa rispolverano il conosciuto 4-4-2. Le due squadre ci mettono impegno ma non c’è la stessa lucidità, al 7’ ci prova Gaeta di testa ma Mancino devia in angolo, ancora Cerveteri al 12’ con Rossi che di sinistro impegna Mancino. Sale in cattedra Pasquini che al 17’ riceve palla in area, resiste al difensore e di sinistro chiama Basili alla parata. Ancora una manciata di minuti ed il giovane attaccante biancorosso semina i difensori e dal fondo prova a servire Gentili che non centra la porta. Finisce con la vittoria del Tolfa che scenderà ancora in campo mercoledì prossimo, ore 21, contro il Santa Marinella.
Al termine le impressioni dei tecnici. Mister Ercolani: “Ho ricevuto buoni segnali dalla partita specie nel primo tempo, nella ripresa bene la fase offensiva discretamente quella difensiva. Abbiamo creato molto ma bisogna migliorare in fase realizzativa. C’è da lavorare ma questo lo sappiamo. Abbiamo sbagliato molte ripartenze per errori nei passaggi ma ci sta in questo periodo. Ho visto voglia, tanta corsa ed impegno. Sappiamo dove bisogna migliorare ma sono contento che oggi ho visto ripetere in campo quanto fatto in questi ultimi giorni in allenamento”. Mister Franci: “Stiamo crescendo, siamo una squadra giovane che schiera ragazzi del ’98 e del ’99 come titolari. Una squadra che ha bisogno di tempo ma che, senza dubbio, migliorerà. Il nostro campionato dovrà essere tranquillo, per far crescere i giovani. Non abbiamo velleità di vertice anche perché il nostro è un programma che guarda al futuro. Nel tempo arriveremo a costruire una buona squadra”.

 



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E GIORNALE ONLINE




  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •