1

Calcio promozione. Cade il Città di Cerveteri, torna a sorridere il Tolfa, pareggia la Csl e sconfitta interna per il Santa Marinella

Cade il Città di Cerveteri dopo aver infilato quattordici risultati utili consecutivi. La formazione di Daniele Fracassa viene battuta (1-3) da un coriaceo Fregene Maccarese. Nonostante il KO interno, Teti e compagni restano in testa alla classifica del girone A del campionato di Promozione insieme al Fiumicino che nel frattempo a riagganciato i verdeazzurri grazie al successo “annunciato” degli aeroportuali sulla cenerentola Gallese.

“Abbiamo sbagliato l’approccio alla gara – commenta il tecnico dei ceriti – loro erano più motivati di noi trovando i gol nel miglior momento. Pur accorciando il punteggio con Trebisondi, non siamo riusciti a portare a casa il risultato utile. Peccato che si è interrotta una lunga striscia positiva. Prima o poi doveva succedere. Pensiamo subito a domenica prossima”.

Torna a sorridere il Tolfa. I biancorossi di Andrea Pacenza espugnano (1-3) il rettangolo di gioco del Grifone Gialloverde grazie alla doppietta di Trincia e alla firma di Stefanini. Nonostante ciò, per effetto degli altri risultati, la formazione collinare  mantiene il quinto posto nella classifica generale.

Punto preziosissimo per la Csl Soccer che lontano dalle mura amiche va a cogliere, sul campo dell’Almas Roma un pareggio insperato (1-1). Dopo aver subito la rete dei romani, i leoni di Riccardo Sperduti raggiungono dopo circa tre minuti il pareggio grazie a un rigore trasformato da Peveri.

Giornata storta per il Santa Marinella che si inchina (0-2) alla Nuova Pescia Romana. Le reti degli ospiti nel primo tempo e nella ripresa il gioco confuso dei locali non regala nulla di buono e i santamarinellesi si devono guardare bene alle spalle. La classifica è sempre in bilico.

di Carlo Gattavilla