vecchiasito

Calcio. Civitavecchia graziato, ma resta nelle sabbie mobili

14 Aprile 2013

GRAZIATO nel finale dal dischetto, il Civitavecchia aggiunge un punto che serve a ben poco. Il pari senza reti con il Cynthia al Fattori non fa nè morale nè classifica in un momento critico sotto tutti i punti di vista per il club di via Bandiera. Se la situazione societaria resta di estrema incertezza, in campo le cose non vanno meglio, ma d’altronde le cose sono strettamente collegate e non poteva essere altrimenti. Con il mister degli juniores Livio Valle in panchina e Ugo Fronti in tribuna (ufficialmente da dirigente, ma martedì potrebbe assumere l’incarico tecnico), la squadra ha dato fondo a tutte le energie ma è riuscita a fare ben poco e dopo aver sfiorato la rete con Mereu, è stata salvata da Boccolini che con una prodezza ha parato un rigore concesso per un fallo in area che aveva provocato anche l’espulsione di Orilia. I contemporanei successi di Nola, Budoni e Anziolavinio hanno però complicato ulteriormente la situazione con i nerazzurri (ricordiamo penalizzati di sei punti) al momento penultimi e  dunque se il campionato fosse finito oggi sarebbero retrocessi.  I play out sono però ancora a portata di mano ma domenica c’è la sfida della disperazione con il Sant’Elia.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com