Pesanti gli strascichi inerenti la nona giornata e decisi quest’oggi dal giudice sportivo.  Decisioni prese dopo la valutazione del referto arbitrale e inerenti i fatti accaduti nella  fase finale del derby, in cui l’arbitro  Adolfo Baratta della sezione di Rossano  aveva dispensato cartellini ed espulsioni come se piovesse. Il tutto scaturito da una sua errata valutazione su di un fallo lapalissiano subito ( con le riprese televisive che hanno avallato ciò) al 50 e 30 secondi della ripresa ai danni  di Luigi Ruggiero.  Il tutto non sanzionato dalla giacchetta nera e  in cui c’era stata la ripartenza tra lo stupore degli avversari. .Alla fine il resoconto parla che  il mister Castagnari e il suo vice Di Luca dovranno scontare due giornate di squalifica, così come il giocatore Sacripanti mentre per Poggi, espulso dal campo precedentemente, lo stop sarà di una giornata. Infine alla società è stata inflitta una sanzione pecuniaria di 100 euro, per comportamento minacciosi  nel dopo gara. Prevarrà in queste due domeniche, come sempre avviene, lo spirito operaio e battagliero che albeggia in questa squadra a partire dalla società, perché  del resto si puo anche sbagliare se si  lotta  e come è avvenuto si mette davanti all’evidenza chi ha mal interpretato.

(Fonte: Maurizio Spreghini)

 

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com