cpc stemma

Calcio. Il week end delle Giovanili Cpc

22 Aprile 2018
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Non bastano cuore e grinta alla Juniores: passa l’Atletico Ladispoli
La risolve al 38′ del pt Giustini con un pallonetto sull’incolpevole Desini. La direzione di Luca Mattia Schiada della sezione di Viterbo è stata qualcosa di abominevole.

Alla fine dei novanta e passa minuti la spunta l’Atletico Ladispoli, capitalizzando una delle poche occasioni da rete che gli sono capitate in questa gara. Da segnalare con dispiacere la direzione di Schiada, talmente insufficiente da far mettere sul taccuino almeno tre rigori solari e  due fuorigioco  inesistenti a scapito dei portuali. Dall’altra parte da segnalare, per dovere di cronaca, un calcio di rigore non concesso sullo zero a zero. Fa male scrivere di questi episodi perchè il calcio è fatto anche di errori nella direzione, ma questo non toglie che la cernita di questi direttori andrebbe fatta con più oculatezza. Non serve coprire le caselle delle gare ad ogni costo, bensì andrebbero riviste le modalità dei campionati, diventati talmente tanti da far perdere il conto, e del perchè ci si ostina a delegare persone non in grado di essere super partes nelle gare tra ragazzi. Non c’è malizia sia chiaro da parte di questi signori, ma si buttano stagioni nelle società  e si può arrivare in quell’ oltre dei comportamenti post gara.
La gara ha poco da raccontare se non la realizzazione del Ladispoli nella prima frazione con Giustini, che capitalizza al massimo con un pallonetto, intorno al 38′,  un rinvio corto di testa di  Desini in disperata uscita.
Poche le occasioni vere se non qualche timido accenno da parte ladispolana. Ripresa con un gioco cosi spezzettato e vistose perdite di tempo da parte degli ospiti, che ha fatto saltare i nervi anche ai più calmi.

A nulla valgono le proteste sacrosante di giocatori e dirigenti per quanto fatto da Schiada durante la gara. Vince l’Atletico Ladispoli e si porta a casa i tre punti.

Perdono gli Allievi con l’Oriolo. Buono il pareggio dei Giovanissimi con la Tevere Roma.
Match ball fallito dagli Allievi regionali che escono sconfitti al Fattori ad opera dell’Oriolo. Vittoria degli ospiti che gli permette di scavalcarli in classifica. In caso contrario la zona rossa sarebbe stata a nove punti, e a cinque dalla fine tutto avrebbe preso un’altra piega . La zona retrocessione rimane a debita distanza, ma indubbiamente servirà più carattere nelle ultime cinque gare rimaste. Il gol nel primo tempo sugli sviluppi di un corner, con Marianella abile e scaltro a trafiggere Di Marco. Precedentemente Matricardi era andato vicino alla segnatura, ma sulla sua strada aveva trovato un ottimo Natili, bravo a deviare in corner. Nel recupero Maccarini ha la palla dell’uno a uno, dopo tante occasioni fallite dagli ospiti per il raddoppio,  ma vede  la sfera spegnersi sulla traversa. Mercoledi nell’infrasettimanale col Petriana serve solo vincere.

Ottimo il pareggio dei Giovanissimi in casa della Tevere Roma. Al vantaggio dei portuali con Francesco Rossi nei primi minuti, aveva risposto la Tevere Roma nei minuti di recupero. Ripresa con la compagine portuale alla ricerca del gol, non arrivato per un soffio e sfiorato in almeno due occasioni. Buona la prestazione dei ragazzi diretti da Smeraglia. Mercoledì al Fattori arriva la Vis Aurelia.


Iscriviti per ricevere il Giornale Online sulla tua Email
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

© 2013 - 2019, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo