pallone calcio

Calcio, Civitavecchia e Cpc: un mese all’inizio del campionato

6 Agosto 2016
Condividi

Continua il duro lavoro del Civitavecchia calcio in vista del via del prossimo campionato di Eccellenza, la cui data è fissata per il 4 settembre. I nerazzurri in questi giorni si trovano ad Allumiere, dove stanno svolgendo il ritiro precampionato sotto gli ordine di mister Gianluigi Staffa. Tanti i chilometri e tanto il sudore che i giocatori stanno macinando in questi giorni, in cui la colonnina di mercurio non lascia scampo veramente a nessuno. La società ha allestito un elenco di amichevoli davvero interessanti, in cui si potrà cercare di scrutare se l’undici civitavecchiese può essere candidata seriamente alla vittoria del campionato, obiettivo imposto anche dal patron Costanzo Arduini, che in questi giorni sta seguendo la squadra nel suo avvicinamento al campionato. Attraverso un comunicato diffuso dalla società, Arduini ha invitato esplicitamente i giocatori a regalare alla città di Civitavecchia la serie D, categoria da cui i nerazzurri ormai mancano da quattro anni. Nel frattempo anche l’argentino Juan Carlos Garat si è unito al gruppo e sta pian piano prendendo confidenza con i compagni di squadra. Se dovesse trovare la forma migliore, Garat potrebbe essere la ciliegina sulla torta che potrebbe permettere ai nerazzurri di puntare dritti al vertice della classifica. Al momento è impossibile definire una griglia di partenza in stile automobilistico, visto che ancora il Comitato Regionale della Lnd non ha deciso i gironi, anche perchè in extremis qualche squadra potrebbe essere ripescata in serie D. Sicuramente i nerazzurri partiranno almeno tra le prime tre, visti gli importanti sforzi fatti dal club per puntellare una squadra che aveva già fatto capire nel girone di ritorno dello scorso campionato quale era la sua forza. Dopo l’addio di Maurizio Alfonsi, lo spogliatoio ha eletto il nuovo capitano. Nessun dubbio sulla decisione finale, che è ricaduta su Andrea Luciani, che già l’anno scorso era stato vicecapitano. Inoltre il centrocampista di scuola Lazio è forse il giocatore più amato dalla tifoseria nerazzurra. E proprio parlando dei supporters della squadra civitavecchiese, è facile intuire che se le cose partiranno nel verso giusto nella nuova stagione, saranno tanti i tifosi che andranno ad Allumiere, nuova casa del Civitavecchia nella prossima stagione, non badando ai chilometri ed al freddo che troveranno in collina. Nel precampionato i nerazzurri si troveranno sulla propria strada anche i cugini della Cpc, nell’appuntamento ormai consueto del memorial Poggi, che si giocherà sicuramente al Tamagnini il 20 agosto, forse anche in notturna. E proprio passando ai portuali, anche la squadra di Massimo Castagnari si sta allenando al Fattori per prepararsi alla prima storica esperienza nel campionato di Eccellenza. Così come accaduto nella scorsa stagione, forse per scaramanzia, i rossi hanno deciso di iniziare prima di tutti gli allenamenti precampionato. La squadra del presidente Sergio Presutti in fase di mercato ha deciso di rinforzare soprattutto per quanto riguarda gli under, dove era un po’ sguarnita, soprattutto per quanto riguarda i ’98, che non rientravano negli schemi per il campionato di Promozione. Un colpo in attacco, comunque sia, la Cpc l’ha fatto acquistando Federico Ponzio, che va a rimpinguare il talento presente in attacco. Ora ci sono quattro assi per tre posti nel reparto offensivo: Ponzio, Loiseaux, Elisei e Ruggiero. La difficile scelta spetterà a mister Castagnari, che di volta in volta dovrà decidere chi si dovrà sedere in panchina. Per quanto riguarda gli altri reparti la Cpc ha dovuto fare delle difficili scelte, rinunciando ad alcuni protagonisti della vittoria del campionato di Promozione, in particolar modo il riferimento è ai centrocampisti Panunzi e Di Gennaro, due elementi che avrebbero potuto fare assolutamente comodo nella massima categoria regionale. Gli altri, però, ci sono tutti e cercheranno di dare il 100%, per aiutare la Cpc a conquistare quella che sarebbe un’importantissima salvezza alla sua priam esperienza in Eccellenza. Così come detto per il Civitavecchia, ci sarà da vedere come sarà composto il raggruppamento in cui sarà inserito il team portuale, per capire se ci sono possibilità di conquistare la permanenza nella categoria anche senza passare dalle forche caudine dei playout. Anche la Cpc, così come ha fatto il Civitavecchia, ha deciso, sulla falsariga delle scorse stagioni, di rendersi complicata la vita durante le amichevoli. La scelta dei portuali è saggia: cercare di capire subito quali sono le cose da migliorare. Il primo ostacolo sulla strada di Bevilacqua e compagni è il Monterosi, formazione che non ha bisogno di presentazioni perchè l’anno scorso ha stradominato il campionato di Eccellenza conquistando così l’accesso alla serie D. Sarà un test probante per i rossi, che non hanno nessuna voglia di fare scampagnate contro squadre di bassissimo livello e vogliono immediatamente mettersi alla prova contro una compagine di tutto rispetto.

 

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo






Condividi
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo