ottavio-insogna

Ottavio Insogna, ex tecnico in Eccellenza del Civitavecchia in una stagione purtroppo poi non dal lieto fine, è ripartito dai giovani.
L’ex calciatore professionista ora è alla Nuova Milvia: società di chiare origini romane con prospettive e progetti lungimiranti proprio per i cosiddetti “baby”.
Sta tornando, nella nostra penisola, il culto della “cantera”: in tempi di vacche magre del resto, scegliere di investire sui ragazzi è la miglior opzione possibile. “Alla Nuova Milvia -racconta Insogna- ho trovato l’ambiente ideale per far crescere i giovani in armonia, con profitto per la loro sana crescita”.
Lo staff di cui l’esperto tecnico di origini pugliesi si avvale, è di primissimo livello. “Con me c’è la professionista Barbato, una dottoressa che corregge e cura le posture dei nostri tesserati: cito anche il dottor Vitiello che ricopre la carica di analista dei match”. La Nuova Milvia sta operando con perizia, per consentire ai vari gruppi di ritagliarsi il proprio spazio nel calcio dilettantistico regionale e non. “Collaboriamo -narra Insogna- anche con diversi club professionistici: tra noi e le società
più inclini alla valorizzazione dei giovani, c’è fiducia e rispetto reciproco, oltre che unità d’intenti”.
A capo di questa realtà in esponenziale crescita c’è il presidente Cerrocchi: una persona d’altri tempi, dai valori genuini.
“Proprio così -conclude mister Insogna- il patron ci trasmette serenità: un toccasana di grande rilevanza per poter lavorare in maniera proficua soprattutto coi piccoli”.

(Fonte e Foto: Gabriele Tossio)

 

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com