La CSL Soccer infatti si reca al “Galli” dove è attesa dal Città di Cerveteri. Una gara che sa di amarcord, visti i numerosi ex in campo, in primis Daniele Fracassa.

“Certo che sono emozionato – attacca il tecnico ceretano – per me è una gara speciale dopo aver passato tre anni alla CSL con 110 presenze in panchina. Anni impegnativi e lo scorso anno lo sottolineo, abbiamo fatto un ottimo campionato. Finite le emozioni – conclude Fracassa – c’è da pensare alla gara che per noi ha il sapore del riscatto, dopo l’ingiusta sconfitta di domenica scorsa dove non meritavamo affatto di perdere. Quella con la CSL sarà una buona gara me lo sento”.

In casa CSL invece non si odora aria di derby con i leoni civitavecchiesi che scenderanno in campo per dimostrare continuità.

“Per noi – sostiene Nicola Salipante – sarà una partita importante come tante altre. Abbiamo poco da perdere con una squadra la nostra attrezzata sui giovani. Giocheremo a viso aperto insomma”.

Per quanto riguarda la formazione, Salipante ha alcuni nodi da sciogliere vedi Gaeta, Locci, Campari e Di Gennaro.

Il Santa Marinella affronterà nel pomeriggio (alle 15,30) il Tolfa di Andrea Pacenza. Il taccuino però è per Fabrizio Morelli.

“il Tolfa è una buona squadra – sostiene il tecnico santamarinellese – anche se queste prime gare di campionato non sono state proficue. Noi veniamo da belle prestazioni. Speriamo di allungare la striscia positiva”.

di Carlo Gattavilla 

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com