Buon compleanno Torre Flavia, sabato l’evento a Campo di Mare

24 Marzo 2022

Iniziativa promossa dalla Vicesindaca Elena Gubetti in forte sinergia con Maria Beatrice Cantieri di Scuolambiente.

Il Monumento Naturale della Palude di Torre Flavia compie un quarto di secolo.

Sabato 26 marzo alle ore 10:00 l’Amministrazione comunale di Cerveteri, con il Patrocinio di Città Metropolitana di Roma Capitale, della Regione Lazio e il prezioso e fondamentale lavoro di coordinamento portato avanti dall’Associazione Scuolambiente, intende festeggiare questo importante traguardo con una cerimonia ufficiale che coinvolgerà anche le scuole coinvolte nel progetto “Un’Aula VerdeBlu – Torre Flavia”, alla quale sono state invitate a partecipare istituzioni e autorità del territorio.

L’appuntamento è all’entrata Nord della Palude di Torre Flavia, a Campo di Mare e sarà condotto dalla Presidente di Scuolambiente Maria Beatrice Cantieri.

“La Palude di Torre Flavia è un patrimonio naturalistico dal valore inestimabile, un’area unica in tutto il territorio che unisce i Comuni di Cerveteri e Ladispoli – dichiara la Vicesindaca e Assessora alle Politiche Ambientali del Comune di Cerveteri Elena Gubetti – in questi anni, anche grazie al lavoro del Sindaco Alessio Pascucci nel suo ruolo di Consigliere Metropolitano a Palazzo Valentini e alla continua attività di tantissime realtà di volontariato del nostro territorio, è stata sempre alta l’attenzione sulla valorizzazione e la tutela del nostro sito protetto. L’evento di sabato sarà occasione non solo per ripercorrere la storia della Palude, ma anche per conoscere i tantissimi progetti portati avanti all’interno delle scuole di Cerveteri e Ladispoli”

“La giornata – prosegue la Vicesindaca Gubetti – sarà occasione oltre che per una visita guidata dell’area, per inaugurare ufficialmente la Mostra Fotografica “La Mappa del Tesoro”, un’iniziativa dedicata ad una Volontaria storica della Palude come Anna Guidi, scomparsa prematuramente, che per anni ha lavorato all’interno della palude e ha redatto ‘La Carta della Vegetazione di Torre Flavia’, grazie alla quale è stato possibile identificare oltre 130 specie di piante all’interno del sito. Nell’occasione, ci tengo a ringraziare davvero di cuore: Beatrice Cantieri e tutta Scuolambiente per la puntuale e precisa organizzazione dell’evento, Roberto Giardina delegato alle aree protette che in questi anni mi ha affiancato con grande entusiasmo ed invito tutta la cittadinanza a partecipare a questa giornata di festa per la nostra Palude”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com