brancomontalto

Branco jr verso il titolo con la carica dei suoi tifosi

21 Febbraio 2013

“GIANLUCA vincerà”. Massimo Bezio, il capo-ultrà del pugile civitavecchiese non ha dubbi alla vigilia dell’assalto al titolo dell’Unione Europea da parte di “Silver Horse”. Una corona importante soprattutto per le prospettive che offre. Nel caso Branco jr riuscisse a mettere al tappeto il polacco Lucacsz Maciec per lui si aprirebbero scenari interessanti sia in ottica Europeo che Mondiale. Ma prima c’è la riunione di Montalto di Castro di domani sera. Gianluca combatterà praticamente in casa sia per la vicinanza dimostrata dal sindaco Caci sia perché i suoi tifosi gli saranno come sempre al fianco. “Gianluca ci ha sempre regalato grandi match – afferma Bezio – e siamo certi che anche stavolta darà spettacolo e metterà giù il suo avversario. Noi lo spingeremo con la voce e che con le mani e con una coreografia davvero speciale”. Anche il welter di Civitavecchia appare piuttosto motivato: “Mi sento al top ed anche se avrò di fronte un avversario molto più giovane di me non sono affatto preoccupato”, entra nel merito della sfida e poi aggiunge: “partirò forte, voglio imporre subito il mio ritmo e fargli capire che chi comanda sono io”. Il match per il titolo dell’Unione Europeo sarà quello clou della riunione 
organizzata dalla A&B Events di Alessandra Branco in collaborazione con la OPI 2000 di Salvatore Cherchi e sarà anche trasmesso in diretta da Sportitalia alle 23. Dalle 20 però il ring del palasport di Montalto sarà teatro di tanti incontri tutti da seguire. Simona Galassi (+17 -2 =1, 3 ko) torna in pista dopo il brutto ko di Padova facendo intendere di non voler appendere i guantoni al chiodo come da molti auspicato e affronterà la slovacca Gabriella Vicze (+3 -19, 1 ko); Emanuele Blandamura (+18 -0, 4 ko) scalderà i muscoli contro l’ungherese Zoltan Surman (+13 -9 =1, 6 ko) prima di tentare l’assalto al titolo nazionale; gradito ritorno dopo un anno e mezzo per Carel Sandon (+14 -1, 5 ko), se la vedrà contro l’ungherese Zoltan Horvath (+1 -13, 1 ko); terzo match da professionista per il buon mediomassimo Alessandro Sinacore (+2 -0, 2 ko), per lui lo slovacco Patrik Palik (+2 -1). Andrea Pesce (+1 -2) e Felice Moncelli (+3 -2 =1), pur essendo lontano dalla qualità dei connazionali in programma, daranno vita in apertura a un confronto combattuto, il più aperto del sottoclou. 

 

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com