Boxe. La A&B Events creerà una nuova “scuderia” di pugili

25 Settembre 2014

La A & B EVENTS dopo due anni di attività di promozione di eventi, legati soprattutto al mondo della boxe, ha deciso per volontà della presidentessa Alessandra Branco, con il proprio entourage di aprire la propria scuderia di pugili, formata da atleti “giovani,promettenti,capaci,e professionisti”.

“Sto mettendo su questa scuderia perché credo ancora nel pugilato e perche sono convinta che a breve il mondo della boxe potrà risollevare la testa”, spiega la Branco.

“Sono dalla parte degli atleti, voglio fortemente tutelare questi ragazzi che fanno tutti i giorni sacrifici enormi per realizzare i propri sogni, cioè per indossare intorno alla vita una cintura di campione. Voglio far tornare il pugilato ai livelli di una volta ,creare prima il personaggio e poi il pugile,l’atleta ha bisogno di persone come me e non come tante altre (non sto qui a puntare il dito) -prosegue- che pensano alle proprie tasche e basta, utilizzano i pugili come carne da macello, come numeri, non dovrebbe essere così, il pugile dovrebbe essere preso in considerazione dal proprio manager. Soltanto così si potrà andare avanti, soltanto dando borse giuste e non ridicole , perché credetemi è una vergogna che un pugile debba combattere per pochi euro dopo tutti i sacrifici e dopo tutte le spese che si sostengono durante una preparazione per un titolo o non. Ora basta; a due anni dal mio debutto nel mondo della boxe da organizzatrice, voglio mettere al mio fianco un manager , ho scelto una persona capace con le mie stesse idee e obbiettivi, Mario Magnin, già Tecnico Federale. Debutterò con la mia scuderia e il mio nuovo manager entro il 2014, dopodiché entro e non oltre marzo 2015 farò una grande manifestazione a Roma,dove farò combattere tutti glia atleti della mia scuderia Romani. Finalmente abbiamo notizie positive sia dalla parte della Lega Proboxe che da parte delle Tv e per questo sono sicura che avremmo risposte positive anche da parte degli sponsor, che sono coloro che ci permettono di andare avanti. Conclude la Branco affermando: “Sono sicura che il lavoro esasperante che stiamo facendo insieme al mio staff, con i comuni, gli sponsor e con gli atleti entro breve ci ripagherà! Io sono sempre dalla parte degli atleti e loro hanno fortemente bisogno di manager e organizzatori umani e non di mercenari”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com