brancohaapoja

Silvio Branco ha conquistato il titolo mondiale silver Wbc dei pesi massimi leggeri. Il Barbaro questa sera allo stadio fattori ha battuto il finlandese Haapoja per decisione tecnica alla nona ripresa (ai punti 100-89, 99-90 e 98-91). Il pugile civitavecchiese dopo un inizio timoroso ha dominato il match anche se ha dovuto fare subito i conti con un taglio all’arcata sopraccigliare dell’occhio sinistro per una testata fortuita dell’avversario. Dopo i primi quarto round Branco e già in netto vantaggio con due e tre punti di margine sui tabellini dei giudici. Divario che aumenta ancora sfiorando i dieci punti dopo le prime otto riprese. Il match è ormai segnato e nel round successivo Haapoja colpisce nuovamente Branco con una testata, questa volta volontaria, e l’arbitro decide di sospendere la sfida. Il finlandese, che rischia la squalifica, si arrende al verdetto unanime dei giudici che premiano con un netto punteggio Silvio Branco. “Per questo successo – ha spiegato il Barbaro ai microfono di Sportitalia2 – devo ringraziare tre persone: il sindaco Pietro Tidei che mi è stato sempre vicino, il mio manager Salvatore Cherchi e mia figlia Alessandra. Haapoja è partito all’arrembaggio con colpi larghi da lontano. Ho però controllato il match – analizza Branco – senza andare mai in difficoltà e credo che la vittoria con questo ampio margine di vantaggio sia stata più che meritata. Il mio obiettivo è adesso conquistare la quarta cintura mondiale per entrare tra i grandi del pugilato”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com