Battilocchio incontra l’ambasciatrice della Moldavia

6 Dicembre 2013

Alessandro Battilocchio ha incontrato, presso la sede ufficiale a Roma, la neo-Ambasciatrice della Repubblica di Moldavia in Italia, Stella Stingaci, che proprio negli ultimi giorni ha iniziato il suo mandato nel nostro Paese. Battilocchio ha presentato alla diplomatica tutti i vari progetti in essere che coinvolgono realtà del territorio e la Moldavia: in particolare, sono circa 10 i percorsi di scambio, collaborazione e solidarietà internazionale promossi in collaborazione con Istituzioni locali, scuole, Associazioni e Parrocchie. E proprio dal territorio nei primi giorni di gennaio partirà una delegazione che si recherà in Moldavia su invito del Parlamento locale. Oltre agli incontri ufficiali il gruppo porterà aiuti in alcuni istituti che ospitano minori in difficoltà e trascorrerà il Natale ortodosso in quella terra. Già lo scorso anno due analoghi gruppi (comprendenti amministratori locali,rappresentanti di associazioni di volontariato e delle scuole) hanno vissuto un’esperienza simile, ricevendo un’accoglienza calorosa ed un’ospitalità straordinaria dalle Autorità locali e dalla cittadinanza. Battilocchio ha anche invitato l’Ambasciatrice a visitare quanto prima il nostro comprensorio per incontrare le Istituzioni, per visitare le scuole che si sono attivate per gli scambi e le raccolte e per conoscere la realtà territoriale di Roma Nord, dove esiste anche una radicata comunità moldava: l’incontro verrà pianificato al ritorno della delegazione dalla Moldavia, in sinergia con i Sindaci del territorio. “Ringrazio l’Ambasciatrice per la grande disponibilità  – ha dichiarato Alessandro Battilocchio al termine dell’incontro – e mi auguro che i legami di amicizia tra i nostri due Stati possano rafforzarsi sempre più: dopo la firma dei recenti trattati di Vilnius, la Moldavia diventa sempre di più un Paese importante per le dinamiche dell’Unione Europea. Ho anche colto l’occasione per lodare e valorizzare il lavoro enorme che stiamo portando avanti sul versante della solidarietà nel nostro comprensorio, grazie soprattutto alla risposta eccezionale delle scuole e delle istituzioni che si sono attivate alla grande”. 

 

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com