stemar

Basket. Ste.Mar‘90 a Roma per il poker

6 Febbraio 2016
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Serie C Gold. I civitavecchiesi impegnati in trasferta (ore 18,15) Sul campo dello Smit Roma centro.
Trasferta difficile per la Ste.Mar’90 Civitavecchia a Roma oggi pomeriggio (inizio ore 18,15) contro lo Smit Trastevere: il quintetto rosso nero, a dispetto della facile vittoria dell’andata (70 a 38), infatti si troveranno di fronte una squadra cambiata rispetto all’andata e che ora nelle ultime partite sta mettendo in difficoltà tutte le avversarie;
anche se sconfitti i romani hanno sempre combattuto fino alla fine dimostrando una crescita globale ottenuta in queste ultime settimane e questo preoccupa il tecnico rosso nero: “ in questa fase della stagione – conferma Angelo Bondi – tutte le partite sono difficili ed imprevedibili, non bisogna guardare la classifica ne tantomeno pensare alla
partita dell’andata: ora è un’altra cosa e proprio noi lo abbiamo provato domenica scorsa contro la Petriana con i romani trasformati con l’arrivo dei due nuovi acquisti ( Crosa e Ramundo che in due alla fine hanno realizzato 26 punti su 60 della Pteriana). E poi – conclude il coach rosso nero- ci sarà la condizione ambientale, visto che il campo è buio,
non in parquet ed al minimo come misura: quindi dovremo partire forte e non lasciarsi sorprendereda queste difficoltà oggettive”. Lo Smit Roma Centro, occupa il penultimo posto della classifica di serie C Gold a quota 6 punti. L’obiettivo dei civitavecchiesi è conquistare la quarta vittoria consecutiva. Per la sfida di domani coach Bondi dovrà fare a meno solo di Luca Bottone, assente a causa di un infortunio all’arcata sopraccigliare rimediato in una partita con l’under
18 rossonera.

 



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E GIORNALE ONLINE lL PROGRAMMA PER IL MESE LUGLIO DI “ARTE… IN CENTRO”

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •