Basket, il Pyrgi ko con il Boville

25 Febbraio 2013

Al Boville il big match di giornata, che trascinata da un implacabile Castiglioni, sbanca il Pala Carducci 62-70. Le due compagini si sono aggiudicate due quarti a testa, ma la partenza sprint della guardia ospite, coadiuvata dai rimbalzi di Fabi hanno fatto la differenza. Per il Pyrgi, che mastica amaro, un’altra sconfitta in questo annus horribilis 2013, tuttavia, nonostante il momento no dei suoi uomini migliori, è riuscita a rimanere aggrappata al match sino alla fine. Partenza senza esclusione di colpi, a Castiglioni risponde Chiatti, ma la differenza è sotto le plance, agli errori di Brizioli rispondono i punti di Fabi e gli ospiti chiudono il parziale con un buon margine. Seconda frazione il Boville sembra dilagare, con il Castiglioni-show, il vantaggio tocca quota 18 lunghezze; Rinaldi ruota il roster per cercare di pescare il jolly e con un Caricaterra ispirato e qualche buona giocata di Selis accorcia il gap sino al -12 di metà gara. Al rientro è ancora il duo Caricaterra-Selis a cercare di trascinare il Pyrgi, ma ogni volta che la rimonta sembra completata, arriva puntuale il colpo di coda ospite a ricacciare indietro gli avversari. Ultimo quarto, il Pyrgi le tenta tutte anche attraverso l’orgoglio di Selis, ma il Boville fa quadrato e con una precisione chirurgica al tiro libero controlla la gara sino alla sirena finale. Per il Boville una vittoria importante che le consente di allungare in testa, per il Pyrgi l’amara consolazione di aver conservato il vantaggio nello scontro diretto, e la speranza che le prossime partite diano le soddisfazioni meritate.

Pagelle:

Selis 5,5. Male in avvio. Decisamente meglio da metà gara in poi in cui spinto da un moto di orgoglio prova a caricarsi la squadra sulle spalle, ma il Selis che conosciamo è un’altra storia. Alternato.

Frascarelli 5+. Prova a creare qualcosa, ma sotto canestro la lotta è dura. Opaco.

Chiatti 5. La sua partita dura un quarto, poi sparisce. Cerca di battersi in difesa. Assente.

D’Emilio 5. Poco preciso in attacco, male in difesa, Castiglioni lo supera in ogni modo. Minus.

Caricaterra 7. Ottimo apporto dalla panchina, suona la “Carica” per i suoi con incursioni al veleno. Isolato.

Brizioli 5. Alterna buone cose ad errori madornali. Sbaglia molto sotto canestro anche alcuni facili palloni. Impaurito.

Duca, Pau, Catinari, Russo sv. Poco impiegati. Ingiudicabili.

Brizioli 5. Alterna buone cose ad errori madornali. Sbaglia molto sotto canestro anche alcuni facili palloni. Impaurito.

Mascolo (Dir. Accompagnatore) 6,5. Ottima gestione dei documenti dei giocatori. Il suo compito lo porta sempre a termine. Ordinato.

Zacchei (Ass. Coach) 6,5. Il miglior segnalatore di fine dei 24 secondi della Lega. Allo scout poi è insuperabile. Talento.

Rinaldi 6+. Cerca in ogni modo di ribaltare una situazione critica ruotando gli effettivi a disposizione e cercando di trovare soluzioni per la propria squadra, ma i suoi ragazzi non lo seguono ed il Pyrgi perde un’occasione fondamentale. Avvilito.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com