biscarinivalentino

Basket. Enel, subito una vittoria

19 Aprile 2016
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

B/F. Playoff per la A2.

Buona la Prima! Inizia con una vittoria il cammino dell’Enel Santa Marinella nei play off nazionali per la promozione
in A2 nel basket femminile. Sconifito in casa il Nab Marigliano per 55 a 53 ed ipotecato il passaggio alla semifinale per le rosso blu santamarinellesi, anche se le campane hanno tenuto testa dal primo all’ultimo minuto di gioco come dimostrano i parziali di gioco. Partono bene le padroni di casa che fanno proprio il primo parziale (14-10) e su questi quattro punti di vantaggio impostano la gara: sostanziale equlibrio nel secondo quarto (20-21) con Marigliano che va quindi al riposo lungo sul + 3 esterno (34-31). E’ nel terzo periodo di gioco che l’Enel effettua il sorpasso restituendo i 4
punti presi nel primo periodo di gioco. Si arriva cosi agli ultimi 10 minuti di gioco con le due formazioni distanziate
di un solo punto (45-46): qui la palla diventa “medicinale” per quanto pesa e le due squadre segnano con il contagocce.
L’Enel riesce cosi a portare acasa questa vittoria. Domenica il ritorno.

Marigliano – Enel S.Marinella 53 – 55 Parziali di gioco: 14-10; 20-21; 11-15; 8-9. Progressivo: 14-10; 34-31; 45- 46; 53-55
Marigliano: Martinelli ne, Gemini, Margio 10, Romano, Esposito 14, Ugoni, Giammella 2, Sollitto ne. Fedele 6. Iorio , Popolo 3, Minadeo 18.
Enel: Vicomandi 3, Mancinelli NE, Pagliocca NE, Biscarini 13, Del Vecchio 8, Russo 6, Gelfusa 12, Cardinali NE, Zinno 9, Amalitano, Boccalato NE, Romitelli 4. Coach Precetti

 


Iscriviti per ricevere il Giornale Online sulla tua Email, è GRATIS!!!


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo