Barman o barista? Scopriamolo insieme

10 Maggio 2015
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Se dovessi chiedere a chi legge questo articolo: qual è secondo Te la differenza tra il barman ed il barista cosa rispondereste? Molti direbbero che il barista è quello che fa caffè e cappuccini; visto in modo un pò “sfigato”, ed il barman invece è quello che sapientemente prepara cocktails e aperitivi, giudicato dalla maggior parte delle persone quello “figo”. Partiamo da un presupposto: non è assolutamente cosi! Dovremmo entrare nell’ottica che stiamo in Italia e che quindi siamo tutti “baristi”. Meglio ancora “operatori del bar”, ciò nel caso specifico significa come prima cosa conoscere qualsiasi prodotto che vendiamo, avere la conoscenza di tutti gli strumenti utilizzati all’interno dell’attività commerciale, essere propositivi al lavoro all’interazione con i clienti e soprattutto all’organizzazione delle fasi di lavoro e del team stesso. Sono tante le persone che cercano lavoro e sono ancor di più le attività a cui servono operatori professionali,ma allora come si fa per diventare operatore del bar? Come si può imparare questo antico mestiere? Dopo 15 anni di esperienza , tra cui una decina dedicati alla formazione personale e soprattutto rivolta verso gli altri, posso dire che il problema principale sta soprattutto nel fatto che chi cerca personale spesso richiede esperienza ma al contempo chi è in cerca di lavoro spesso esperienza ne ha ben poca. Sta di fatto che se un ragazzo di 18-20 anni vuole iniziare a fare questo splendido mestiere troverà spesso porte chiuse vista la mancata esperienza nel settore. Ovviamente se nessuno mai lo farà iniziare a far esperienza come mai potrà acquisire sicurezza nel lavoro? Il primo consiglio che posso dare è innanzitutto seguire corsi di formazione seri e professionali, la rete ne è piena, ed è piena anche di recensioni sulle varie società che erogano corsi quindi basta veramente poco per capire quale è più adatto alle Vostre esigenze. Una volta ottenute le basi del lavoro bisognerà impegnarsi a trovare attività che fanno della professionalità e dell’esperienza di crescita il proprio cavallo di battaglia. Lavorare un periodo in attività ben organizzate dove chi gestisce è totalmente padrone del lavoro e delle fasi organizzative Vi darà una “scuola” di valore inestimabile.

L’Aperitivo;

  • Ingredienti:
  • 6cl. di aperol bitter
  • 6cl. di prosecco
  • 3cl di acqua gassata
  • Zenzero a pezzi
  •  Preparazione:
    Inserire all’interno del bicchiere lo zenzero tagliato a striscioline e pestare leggermente con l’aiuto di un pestello. Inserire il ghiaccio, l’Aperol, il prosecco e l’acqua gassata. Miscelare grazie all’utilizzo di un cucchiaio da bar. Inserire la cannuccia e guarnire con una fetta di limone, una fetta di arancia ed uno stecchino con delle olive.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenti

commenti