Quella del traffico dei mezzi pesanti nell’abitato di Aurelia e nelle strade limitrofe allo stesso, è tematica sulla quale l’Amministrazione Comunale sta lavorando già da tempo. In particolare il Sindaco Antonio Cozzolino e il delegato alla borgata Aurelia Antonio Visciola hanno incontrato già diverse volte i responsabili ANAS per individuare congiuntamente una soluzione che possa mettere la parola fine a questa vicenda che si trascina da anni incidendo negativamente sulla qualità della vita dei cittadini ivi abitanti.

L’ANAS, nella persona dell’Ing, Fagioli, ha evidenziato che la predisposizione di una viabilità alternativa necessita di raccordare i diversi interessi coinvolti .

A tal fine il Comune e l’ANAS, nelle more di una proposta progettuale da parte dell’Amministrazione, hanno stabilito di convocare un tavolo di confronto che veda la partecipazione dei molteplici enti coinvolti, ognuno per la propria competenza, quali le Province di Roma e Viterbo, Comune di Tarquinia, Autorità Portuale, Prefettura, Polizia Municipale, Associazioni di categoria etc.

Definire una soluzione non sarà compito facile sia perché l’individuazione di una viabilità alternativa impone la risoluzione di altri problemi anch’essi irrisolti da anni ( il completamento della Civitavecchia Orte, la sistemazione della viabilità della zona industriale etc) sia perché diversi e, a volte, contrastanti sono gli interessi coinvolti; ma l’Amministrazione persevererà nella convinzione che la problematica prioritaria sia quella della tutela della salute e della qualità della vita degli abitanti coinvolti.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com