Il perdurare della situazione di carenza del personale medico pediatrico che nei giorni scorsi ha reso necessaria la sospensione delle attività del reparto di Pediatria e conseguentemente del Punto Nascite nell’Ospedale San Paolo di Civitavecchia, renderà indispensabile una rimodulazione delle attività pediatriche e neonatali che pertanto, da lunedì 5 gennaio , saranno garantite per 12 ore diurne sette giorni su sette, e ciò fino all’assunzione in servizio delle risorse umane indispensabili ad assicurare la copertura del servizio 24 ore su 24.

In pratica il Punto Nascita garantirà assistenza pediatrica al parto nel solo orario diurno (ore 8,00-20,00) con trasferimento dei neonati presso il Nido di un altro Ospedale, il Pronto Soccorso assicurerà la consulenza pediatrica in orario diurno (ore 8.00-20.00) con possibilità di ricovero in Day Hospital o trasferimento ad altro Ospedale per ricovero ordinario, ed ovviamente in questa nuova articolazione ilReparto di Pediatria potrà assicurare il solo ricovero in Day Hospital (ore 8.00-20.00).

Durante i periodi di chiusura,  continuerà ad essere attivo il protocollo di emergenza che prevede il trasferimento, con una autoambulanza con pediatra a bordo, ad uno degli ospedali più vicini dotati di Punto Nascita e Reparto Pediatrico, a tutela della salute dei neonati , dei bambini e delle partorienti.

La situazione della Pediatria potrà migliorare con l’imminente immissione in servizio di un dirigente medico pediatra, a seguito del recenteespletamento del relativo avviso pubblico, dalla cui graduatoria sarà possibile acquisire anche le ulteriori due unità necessarie al completamento dell’organico, in considerazione delle deroghe al blocco del turn-over che la Regione Lazio potrà concedere alla ASL ROMA F nel corso di quest’anno.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com