ospedale

ASL ROMA F, partirà ad aprile un primo step di raccolta differenziata nell?Ospedale San Paolo di Civitavecchia

1 Aprile 2014

Partirà in via sperimentale dai primi giorni del mese di Aprile un primo step di raccolta differenziata presso i reparti dell’Ospedale S. Paolo di Civitavecchia L’iniziativa, caldeggiata dal dott. Giovanni Ghirga, dirigente medico pediatra, ha trovato entusiastico consenso nella Direzione Generale dell’Azienda ASL RM F, “poiché” come ha confermato stamane il dott. Quintavalle nella conferenza stampa di presentazione – oltre a stimolare un cambio di passo nella cultura individuale e collettiva della gestione dei rifiuti, favorisce anche un piccolo risparmio economico sullo smaltimento che potrà essere reinvestito in attività assistenziali”. Il piano, concertato con la Direzione Sanitaria Ospedaliera, è organizzato dal Consorzio “il Pellicano” di Tarquinia secondo un progetto pilota di sei mesi, che costituiranno il periodo di necessario rodaggio e di apprendimento delle modalità di raccolta per il personale ospedaliero, al termine del quale il sistema andrà a regime, ed anzi verrà progressivamente esteso agli altri presidi sanitari della ASL ROMA F. Si tratta di un iniziativa a costo zero, ovvero non comporterà alcun onere per l’azienda, dal momento che il Consorzio ?Pellicano?, che ha stipulato un?apposita convenzione con la ASL per effettuare questo tipo di raccolta differenziata, trarrà riscontro economico dalla vendita dei prodotti riciclabili dei quali curerà la raccolta, il trasferimento ed il successivo smaltimento presso specifici consorzi o rivolgendosi al mercato libero. Si cercherà inoltre di sensibilizzare la conferenza permanente ANCI CONAI al riconoscimento, e la conseguente equiparazione, dell? Azienda Sanitaria come Ente Pubblico e ottenere per questo una percentuale dei fondi disponibili derivanti dai minori conferimenti in discarica. Un ultimo aspetto da considerare riguarda la valenza sociale di questo progetto, che opererà anche attraverso progetti di inclusione lavorativa a favore di soggetti ?deboli? e in condizioni di disagio , svolgendo cosi una azione attenta alle esigenze riabilitative del territorio. Alla Conferenza Stampa erano presenti il Direttore Generale della ASL RM F dott. Giuseppe Quintavalle, il Direttore Sanitario Aziendale dott. Lauro Sciannamea, il Direttore Amministrativo Aziendale dott.ssa Francesca Milito, il Direttore Sanitario dell’ospedale S. Paolo dott. Antonio Carbone , il dott. Giovanni Ghirga e l?amministratore delegato del Consorzio Pellicano, rag. Franco Caucci.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com