aslrmf

ASL ROMA F. Attivi gli sportelli per le informazioni ed i ricorsi sugli avvisi di recupero dei ticket sanitari

17 Novembre 2015
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Per consentire la formazione degli operatori degli sportelli due sedi CUP domani resteranno chiuse, e tutte le altre potranno funzionare a regime ridotto

Da giovedì prossimo, 19 novembre, tutte le informazioni e i chiarimenti sul recupero dei ticket sanitari saranno forniti direttamente agli sportelli di prenotazione e cassa nelle sedi dei distretti della ASL
Si ricorda che il termine per la contestazione e il pagamento delle somme indicate nell’avviso è stato esteso da 30 a 90 giorni dalla notifica, quindi gennaio 2016. Per questo motivo, anche per evitare disagi e attese troppo lunghe, si invitano coloro che hanno ricevuto l’avviso a non recarsi più nella sede centrale della Regione, (come riportato nell’avviso) ma direttamente nei punti attivi sul territorio e cioè: Distretto F1-Civitavecchia ,via Etruria, Distretto F2 – Ladispoli-, Poliambulatorio di via Aurelia, Distretto F3 – Bracciano, Ospedale Padre Pio, Distretto F4 – Capena, Poliambulatorio di via Tiberina.
Per consentire la formazione degli operatori che saranno a disposizione degli utenti , per la sola giornata di domani (martedì 17 novembre), alcune sportelli CUP sul territorio rimarranno chiusi, e precisamente quelli di Tolfa (Distretto F1), e Fiano (Distretto F4).
Tutte le altre sedi dei CUP resteranno aperte ma per lo stesso motivo potranno funzionare a regime ridotto, L’operazione di recupero dei ticket sanitari evasi, lanciata in questi giorni dalla Regione, ha come obiettivo quello di ristabilire l’equita contributiva per tutti i cittadini del Lazio.
Basti considerare che dallo screening su 1 milione di cittadini esenti, sono emersi circa 235mila casi di soggetti che hanno usufruito dell’esenzione per reddito sul ticket per prestazioni sanitarie senza ovviamente averne diritto.
I controlli sono stati fatti sulle due annualità 2009 e 2010, incrociando i dati con l’Anagrafe tributaria dell’Agenzia delle Entrate.
In queste prime due settimane già 30.000 cittadini hanno regolarizzato la propria posizione e sono stati recuperati 3,3 milioni euro ed il Presidente Zingaretti ha già dichiarato tutte queste somme saranno reinvestite per i servizi per le persone.
È stato riscontrato un margine fisiologico di errore nell’invio della comunicazione all’incirca del 3% e per questi particolari casi la Regione sta predisponendo comunque una nuova lettera da inviare ai precedenti destinatari, che annulla, agendo in autotutela, gli avvisi inviati.


Iscriviti per ricevere il Giornale Online sulla tua Email, è GRATIS!!!


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

© 2013 - 2019, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo