Sarà un 22 agosto davvero importante per Civitavecchia. E’ infatti in arrivo nel porto cittadino la Peace Boat, la Nave della Pace, che approda nei porti di tutto il mondo per portare testimonianze di pace. Quest’anno a bordo anche due giovani provenienti da Ishinomaki la città gemellata con Civitavecchia; due sopravvissuti al terribile terremoto e tusnami che l’11 marzo 2011 colpì, la regione nord-orientale del Giappone. L’incontro, che avverrà  giovedì 22 agosto, dalle ore 18 alle 19.30 nei locali del Centro Storico Culturale delle Capitanerie di Porto presso Forte Michelangelo è stato organizzato dalla Delegata ai Gemellaggi del Comune di Civitavecchia, Carla Celani. L’evento sarà reso ancora più prezioso dalle partecipazione di  8 rappresentanti e superstiti dell’attacco atomico su Hiroshima e Nagasaki. Si potrà così ascoltare dalla viva voce di chi c’era, l’esperienze e la testimonianza da memorizzare e riportare alle generazioni future. un’occasione unica per tutti. d accogliere gli ospiti saranno, oltre al Comandate Murolo, responsabile del Centro Storico, le autorità militari, civili e religiose cittadine, l’assessore Sergio Serpente, l’Assessore Silvia Brusciotti e il Consigliere Ismaele De Crescenzo. ivitavecchia vuole esserci: vuole essere  una città costruttrice di pace, una città da sempre schierata a favore del disarmo nucleare, in prima linea per la creazione di un futuro pacifico e sostenibile.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com