Arresto del dirigente regionale Tosini, Fare Verde chiede immediata sostituzione e attenta vigilanza sulle opere sottoposte alla valutazione della Regione Lazio

17 Marzo 2021

Paolo Giardini, Presidente di Fare Verde Civitavecchia, dichiara che  l’arresto di Flaminia Tosini, Direttore Generale della Direzione regionale politiche ambientali e ciclo dei rifiuti e dell’imprenditore Valter Lozza, Amministratore della società Mad e  proprietario delle discariche di Civitavecchia e Roccasecca, è un fatto gravissimo e di portata devastante.  Nell’ordinanza del GIP, si evidenzia che la Tosini indirizzava le determinazioni regionali in tema di rifiuti agli interessi dell’amico imprenditore, fortemente interessato a realizzare la discarica di Roma a Monte Carnevale, in particolare, a Civitavecchia “assicurando l’ampliamento della discarica per rifiuti non pericolosi”. Ora è doveroso verificare, da parte delle Autorità competenti,  le autorizzazioni riguardanti l’ampliamento della discarica per rifiuti non pericolosi e tutti gli atti di interesse relativi al nostro territorio ed, inoltre, questo grave scandalo dovrebbe far riflettere tutti i politici a prescindere dai colori della maglia indossano su quanto accaduto”

“Il quadro probatorio delineato dalla Magistratura è inquietante – commenta Silvano Olmi, presidente regionale di Fare Verde, emerge l’ipotesi di un intreccio affaristico che operava ai danni del territorio e della popolazione. A questo punto, è opportuno sostituire la Tosini, per garantire la massima trasparenza e occorre passare al setaccio tutte le autorizzazioni rilasciate, per accertare il corretto espletamento delle suddette pratiche.”

Associazione ambientalista Fare Verde

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo



Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com