Aperte le ludoteche comunali estive di Montalto di Castro e Pescia Romana

6 Luglio 2020

Tempo di lettura: 2 minuti
image_pdfDownload in PDFimage_printStampa

Il servizio gratuito, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.

L’amministrazione comunale informa che da oggi 6 luglio fino al 28 agosto le ludoteche comunali estive di Montalto di Castro e Pescia Romana riaprono agli utenti. Questa mattina Ornella Stefanelli, Consigliera alla pubblica istruzione, edilizia scolastica e ludoteche, ha fatto visita ai bambini e al personale della Cooperativa Sociale “Il Giocomatto”, esprimendo le proprie congratulazioni dell’impegno preso a favore delle famiglie di Montalto e Pescia.

Il servizio, gratuito, è attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 12:00. A Montalto di Castro il primo turno (dal 6 al 17 luglio) riguarda i bambini di un’età compresa tra i 3 e i 5 anni; nel secondo turno (dal 20 al 31 luglio) i bambini dai 6 agli 11 anni.

A Pescia Romana il primo turno (dal 3 al 14 agosto) il gruppo dei bambini dai 3 ai 5 anni; il secondo turno dal 17 al 28 agosto i bambini dai 6 agli 11 anni. Sono altresì inseriti i bambini disabili con un operatore qualificato.

Il servizio, a tutela dei bambini, dei ragazzi, degli operatori e dei genitori, rispetta tutte le misure di sicurezza, di igiene e prevenzione di diffusione del Coronavirus così come prescritte dalle attuali normative statali e regionali, nonché dalle recenti linee guida per la riapertura delle attività socio educative e ricreative, emanate dal Dipartimento per le Politiche della Famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri, dalla Conferenza delle Regioni e dalle Asl territorialmente competenti.

image_pdfDownload in PDFimage_printStampa







Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo