1

«Andrea Bianchi non è più compatibile con i valori del PD di Santa Marinella-Santa Severa»

Il PD di S. Marinella/S. Severa ha contribuito, alle ultime elezioni comunali a far vincere una coalizione variegata che comprendeva movimenti e liste civiche.

La squadra di governo della città è stata costruita tenendo conto, in maniera legittima, dell’apporto che le varie forze hanno ottenuto nella contesa elettorale.

Il PD, a urne chiuse, è stato il partito più votato e di conseguenza ha avuto una compartecipazione alla squadra di governo significativa.

Il PD, con i suoi rappresentanti, è l’unico partito strutturato in cui i propri Consiglieri e Assessori lavorano dal punto di vista politico e amministrativo, una squadra coesa, responsabile, politicamente schierata e ben riconoscibile agli occhi dei propri elettori.

Un partito che con la sua azione e interlocuzione con gli organi sovracomunali, è riuscito ad ottenere rilevanti interventi economici su diversi capitoli dell’azione di governo della città, in un momento di grave dissesto economico e sociale.

Il PD, riconosce il grande sforzo e la grande abnegazione di tutti i Consiglieri e Assessori che, attualmente, fanno parte della maggioranza, per uscire dal dissesto, ma è allarmato da alcuni atti che stanno avvenendo all’interno dell’amministrazione.

La storia ci illumina: nel momento che si avvicinano le elezioni, c’è un riposizionamento da parte di chi non possiede una casa politica o un partito di riferimento.

Pertanto la nascita del movimento “S. Marinella Progressista e Democratica” era stata, a suo tempo, valutata come un progetto politico propedeutico per le prossime elezioni amministrative.

Invece gli avvenimenti di questi ultimi giorni ci preoccupano in quanto il suddetto movimento che ha visto l’adesione anche dell’Assessore nonché Vice Sindaco eletto nel PD, ha chiesto ufficialmente una verifica di maggioranza.

Ci eravamo già espressi in merito alle ultime vicende riguardanti la decisione di Andrea Bianchi di aderire a “un nuovo gruppo di lavoro” creatosi all’interno della maggioranza cittadina, non possiamo negare ai nostri elettori la chiarezza che serve.

Nell’ultima riunione del Direttivo del PD di S. Marinella/S. Severa con all’ordine del giorno gli ultimi avvenimenti politici che vedevano il Vice Sindaco coinvolto e le cui parole abbiamo ascoltato con attenzione, avevamo chiesto ad Andrea Bianchi di prendere una decisione definitiva nei confronti del nostro elettorato e di questa maggioranza.
A seguito di ulteriori incontri tra i responsabili del PD e lo stesso Vice Sindaco non si si sono trovati punti di convergenza e ragioni sufficienti che chiarissero l’agire politico e amministrativo di Andrea Bianchi.

A questo punto, per il PD, rimane soltanto una strada da percorrere: comunicare alla cittadinanza e agli organi del partito che Andrea Bianchi è fuori dal partito stesso poiché il percorso da lui intrapreso non si coniuga con le regole statutarie.

Purtroppo questa situazione, venutasi a creare tutta e solo per volontà dell’attuale Vice Sindaco, creerà fibrillazioni interne all’Amministrazione.

E’ necessario, per il PD, che il Sindaco valuti attentamente gli scenari futuri in termini di incarichi politici e amministrativi e che si trovi quella quadra necessaria a portare a termine questa legislatura.

 Il PD di S. Marinella/ S. Severa ha bisogno di contare sulla forza politica dei propri rappresentanti, per svolgere al meglio e nell’interesse dei propri cittadini il lavoro amministrativo.

Il PD di S. Marinella/S. Severa