ospiticerveteri2

Ancora ospiti internazionali a Cerveteri. Lunedì scorso, ha visitato la Città e incontrato l’Amministrazione comunale una delegazione di trenta esperti e investitori nel campo delle industrie creative provenienti da Germania, Danimarca, Olanda e da altri paesi d’Europa. L’iniziativa è stata organizzata da Filas, l’agenzia regionale che ha realizzato, con Mizar, le famose nuove installazioni multimediali all’interno della Necropoli della Banditaccia e del museo Nazionale Cerite.

“È stato un incontro estremamente interessante e positivo – ha commentato il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci – la nostra Città attendeva da tempo di aprirsi a nuove realtà imprenditoriali internazionali e oggi, anche grazie al nostro impegno, si comincia a parlare di Cerveteri in Europa e nel mondo. Ringrazio Filas per aver realizzato questo incontro e la Soprintendenza per l’Etruria Meridionale per la preziosa collaborazione. I nostri visitatori sono rimasti molto colpiti da quello che possiamo definire ‘il sistema-Cerveteri’ vale a dire la compresenza sullo stesso territorio di tante attrattive turistiche quali l’archeologia, l’arte, il mare, la natura ed oggi anche la tecnologia. Con le nuove installazioni multimediali l’attrattiva turistica di Cerveteri è cresciuta in modo esponenziale”.

“Abbiamo guidato la delegazione internazionale – ha spiegato Lorenzo Croci, Assessore allo Sviluppo Sostenibile del Territorio – in visita alla Necropoli, al nostro Centro storico e al Museo Nazionale Cerite, raccogliendo commenti estremamente positivi. Siamo disponibili a studiare forme di collaborazione con gli investitori pubblici e privati per la valorizzazione del patrimonio già presente nel nostro territorio. Stiamo già lavorando per aumentare e potenziare i punti di forza con i quali persuadere i tour-operator a realizzare nuove rotte verso il nostro territorio, e certamente la Necropoli della Banditaccia è al centro di questo sistema territoriale”.

L’iniziativa è inserita nell’ambito del progetto europeo FAME, coordinato da Filas e nato per supportare lo sviluppo e la competitività delle imprese operanti nel settore delle industrie creative attraverso la mobilitazione di risorse finanziarie pubbliche e private a livello regionale, nazionale ed europeo.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com