Il segretario del PSI di Civitavecchia Alvaro Balloni ricorda Giovanni Massarelli.

“Giovanni Massarelli ci ha lasciati. I suoi novant’anni sono stati contrassegnati da un inesauribile interesse per i problemi e le questioni della vita pubblica indissolubilmente congiunto ad una dote di sano e raro equilibrio. Di Giovanni va rilevata l’intensa attività politico-sindacale esercitata nel travagliato secondo dopoguerra e, successivamente, sino agli anni settanta del secolo scorso, quando ebbe a ricoprire  incarichi al massimo livello nella Confederazione nazionale del lavoro. In politica, poi, i concittadini lo ricordano come un vero protagonista, sia per il ruolo di prim’ordine svolto nel governo cittadino di Renato Pucci che, e soprattutto, per il grosso lavoro portato a termine quando assunse la carica di sindaco della nostra città dal 1964 al 1967. Primo sindaco di centro-sinistra di Civitavecchia.

Da allora, sino al 1970, fece parte della massima assise cittadina come consigliere comunale.

Non terminò qui, tuttavia, l’impegno nelle attività pubbliche e sociali di Giovanni Massarelli, ma proseguì per un altro ventennio per lo più nel vasto mondo dell’associazionismo, in particolare in quello relativo alle cooperative agricole e nella presidenza dell’associazione Lelio Basso”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

This will close in 16 seconds

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
0