ALLUMIERE. Si apre il 54° Palio delle Contrade.

14 Agosto 2018
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La storica manifestazione si terrà il 18 e 19 agosto nel paese collinare ormai da mesi in fermento. Preparazione, tensione e rivalità si rinnovano, sempre uguali e sempre diverse, come ogni anno dal 1965. Le sei Contrade scalpitano e sono pronte a darsi battaglia per la conquista dell’ambito drappo. I tre minuti della corsa degli asini in Piazza della Repubblica decideranno il campione che oltre al drappo porterà in contrada anche il diritto di sbeffeggiare tutti gli avversari per un anno intero; fino alla prossima disputa, in un eterno ciclo di lavoro, passione, speranze, scaramanzie, sogni infranti e gioia dirompente. Sabato 18 la manifestazione si apre con la tradizionale Provaccia. Alle 19.00 le sei Contrade potranno finalmente calcare l’anello in terra battuta della Piazza. Ciascuna avrà circa 8 minuti per provare circuito e asini della scuderia e prendere una decisione fatale: scegliere i tre campioni a quattro zampe a cui affidare le speranze di tutti i contradaioli il giorno seguente. A seguito della Provaccia si prosegue con il Minipalio disputato su due batterie. Dalle 21.30 si scioglie la tensione e la Notte delle Contrade si anima. Come da tradizione le sei contrade, ciascuna in una delle piazzette del paese, offrono da bere a paesani e visitatori. Musica, divertimento, degustazione di prodotti locali proseguono fino a notte fonda. La mattina di Domenica 19, nonostante la baldoria della notte precedente, non si potrà mancare al rito della benedizione di asini e fantini sul sagrato della Chiesa di S.S. Maria Assunta e alla successiva Punzonatura. Le Contrade hanno scelto i tre asini che correranno il Palio e quegli stessi asini vengono segnati con un numero progressivo che li rende riconoscibili: ora le speranze di tutto il paese saranno tutte riposte nella forza delle loro zampe. Alle 17.00 il corteo storico inizierà il suo maestoso cammino verso la piazza. Circa 250 comparse faranno rivivere l’epoca del primo Rinascimento, della scoperta dei giacimenti di alumite e degli appalti di Da Castro, dei Medici e del Chigi in una spettacolare rievocazione storica. Papi, prelati, dame, signori, soldati, guardie, popolani, giocolieri, duellanti, nessuno sarà dimenticato grazie alle sapienti mani delle sarte delle Contrade che ogni anno regalano grandi emozioni al pubblico, numerosissimo, della manifestazione. Tra le comparse e nei cuori dei contradaioli, un posto speciale è tradizionalmente riservato ad alfieri e tamburini. Gli sbandieratori di Burò, Ghetto, La Bianca, Nona, Polveriera e S. Antonio si esibiranno e si sfideranno in una gara di agilità, abilità e coreografia. I loro lanci e le loro prese terranno di certo col fiato sospeso il pubblico. Al termine del Corteo Storico e delle esibizioni degli alfieri si procederà alla disputa del Palio vero e proprio. La piazza, come ogni anno tratterrà il fiato al primo clangore della prima prova delle gabbie. Come ogni anno attenderà trepidante la voce dagli altoparlanti che annuncerà il sorteggio delle gabbie fino ad esplodere in grida in esortazione, tifo, disperazione o gioia all’uscita degli asini in ogni batteria. Ma il vero boato sarà quello della Contrada che vincerà. La corsa liberatoria e trionfante dei contradaioli da ogni angolo della piazza sotto il balcone del Palazzo Comunale. Il coro esultante quando da quello stesso balcone, finalmente il drappo sarà calato tra le mani dei fantini e del popolo. Il silenzio irreale del resto delle contrade. Che non si abbatteranno e si prepareranno a rimboccarsi le maniche. Guarderanno il vincitore portarsi a casa il palio per cui hanno, in puro spirito volontaristico, lavorato per tutto un anno e tutti sapremo che la sfida al palio del prossimo anno sarà già iniziata.

PROGRAMMA

a) Dal 17 Agosto a Lunedì 20 agosto: Mostra d’arte ‘‘La Ferrata’’
18 Agosto

b) Ore 19.00 Provaccia e a seguire si disputerà il Minipalio (due batterie).
c) Ore 21.30 ‘‘Notte delle Contrade’’: in tutto il paese le Contrade daranno vita a feste con spettacoli, musica e distribuzione di cibi e bevande

19 Agosto
a) Ore 17.00 Inizio corteo storico e a seguire la disputa del Palio (3 batterie)
b) Al termine del Palio grande festa aperta a tutti nella Contrada vincitrice con spettacolo pirotecnico da loro offerto

Durante la due giorni del Palio ci saranno le bancarelle e le attività commerciali locali resteranno aperte e offriranno il meglio dei prodotti tipici locali



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E GIORNALE ONLINE

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •