1

Allumiere, oltre ventimila luci nel segno della speranza e della rinascita

Ad Allumiere brilla il Natale. Il sindaco Antonio Pasquini: «Auspichiamo normalità, salute e crescita sociale».

“Dicembre 2020: con oltre 20mila luci, Allumiere s’illumina e con eleganza si presenta al cospetto di un Natale diverso e difficile: un Natale che auspichiamo sia la rinascita sotto la stella splendente della normalità, salute e crescita sociale”. È con queste parole che martedì 8 dicembre il sindaco di Allumiere Antonio Pasquini ha ”acceso a festa” il paese come da tradizione. I, consigliere comunale con delega al Decoro Urbano, Sante Superchi spiega: “Le luci sono state messe anche nella frazione della Bianca su tutta la via, e alla chiesa. Su via Roma è stata fatta una illuminazione diversa e più bella sono stati illuminati i tronchi degli alberi sul ciglio della strada e su via Garibaldi invece dei disegni luminosi sui pali della luce”. Il consigliere e delegato Sante Superchi poi prosegue: “Di consueto l’8 per noi si accende il Natale, causa covid non abbiamo potuto organizzare niente di particolare ma nel nostro piccolo ieri in filo diffusione ci sono state musiche di Natale per tutto il pomeriggio e intorno alle 17,30 come avviene ormai da qualche anno abbiamo dato vita alla piazza più bella di sempre. Quest’anno si pensava di fare qualcosa di diverso, qualcosa che in questo momento ci desse speranza, qualcosa che ci facesse sentire il calore del Natale, qualcosa che ci distraesse un po’ da questa routine dove si parla sempre e solo di covid. Dopo queste riflessioni abbiamo subito iniziato a lavorare per fare un qualcosa di diverso, puntando sulla piazza dove è stata creata un’atmosfera surreale e passandoci si è avvolti dal calore del Natale. Oltre 25mila luci per accendere in questo momento la speranza, che ci vede in queste festività natalizie ancora una volta distanti e protagonisti. Una piazza color ghiaccio con le stalattiti che scendono dal tetto di tutti e tre gli edifici creando un’atmosfera fiabesca. A terra, invece, sono stati posizionati una stella, una palla di Natale e un albero bellissimo a questi però abbiamo dato un illuminazione più calda.. proprio come è calda via Roma con luci basse ad altezza uomo proprio per avvolgere chi passeggia per Allumiere. Nel centro de La Bianca e sulla chiesa invece abbiamo apposto due stelle. Abbiamo scelto proprio la stella perchè è simbolo di luce e orizzonte. Quest’anno abbiamo voluto dare un messaggio diverso, un messaggio di speranza anche nel piccolo degli addobbi natalizi. Sarà sicuramente una piazza che attrarrà visitatori. Voglio ringraziare Giuseppe Polvere per la piazza e la frazione e Carlo Mazzalupi per via Roma: quando un lavoro lo si fa con il cuore rende il doppio”.

Soddisfatto il sindaco Antonio Pasquini, il quale evidenzia: “Grazie all’impegno e l’idea del consigliere delegato al decoro urbano Sante Superchi e l’assessore Brunella Franceschini, oggi ad Allumiere abbiamo acceso le luminarie accompagnate da canti e musiche natalizie riprodotte filodiffusione lungo le vie del paese”. Tantissimi allumieraschi si sono complimentati con la giunta Pasquini per la bellissima illuminazione natalizia e il primo cittadino ha concluso così: “Leggendo i vari commenti e post quest’aanno abbiamo ”la piazza più bella della storia per Allumiere”, ma vogliamo annunciare già da ora ai nostri concittadini che non finisce qui: faremo altre sorprese nei prossimi giorni”.