Questa settimana due dei protagonisti del mondo del Rugby del CRC per la prossima stagione 2019-2020: Athos Onofri e Michele Nocchi

Athos Onofri

Athos Onofri
Ho iniziato a 17 anni a giocare a Rugby – racconta Athos Onofri – con Mazzarini e Stefano D’Angelo, poi sono passato con i seniores giocando le finali tra la serie” C e B ” e negli anni ultimi tre anni tra la ” B e A”. Non mi stò allenando ma mi sento bene, aspetto con pazienza il parere positivo dal settore medico per iniziare a fare riabilitazione , spero di esordire per il nuovo anno.Gioco come Terza Linea Centro ossia il numero 8 , alle spalle della seconda linea nella mischia chiusa, ho il compito di portare avanti la palla quando esce inoltre sono l’anello di congiunzione tra la mischia ed i trequarti.La domenica che ha esordito il CRC in serie ” A ” l’ho passata in casa dove ho avuto dei momenti di forte nervosismo non essendo accanto ai miei compagni di gioco.Il Rugby fà vedere il vero principio del gioco di insieme nei bambini infatti quando li vedi giocare ti accorgi che si divertono davvero oltre che essere uno dei pochi sport dove vedi insieme, in età giovanile,  maschi e femmine.

Michele Nocchi

Michele Nocchi 
Giocavo già ad 8 anni  nelle giovanili del CRC – inizia così Michele Nocchi la sua intervista – sin da piccolo mi è sempre piaciuto e mi ha appassionato giocare a Rugby. Esordire e giocare in serie ” A ” per un ragazzo della mia età è nello stesso tempo emozionante ed affascinante oltre che formativo. C’è una differenza notevole tra giocare nelle giovanili o serie ” B ” e nella ” A ” per la velocità delle azioni. Gioco come tallonatore , ossia faccio parte della prima linea al centro della mischia , in touche il mio ruolo è fondamentale in quanto lancio la palla , naturalmente c’è un accordo precedente per sapere che schema adottare. Per esempio la furba è uno schema che si utilizza in caso di difficoltà nel prendere la palla in touche o quando si è in attacco per andare subito in meta. Il Rugby è uno sport di principi e valori che pochi altri trasmettono ed ha un all’ambiente composto da allenatori , dirigenti, segreteria,  staff , sostenitori che considero una seconda famiglia.

Lo staff della comunicazione 

CIVITAVECCHIA RUGBY CENTUMCELLÆ asd

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com