porto

Alfonso Astuti (Filt Cgil): “Grande soddisfazione per il rinnovo della concessione alla S.E.Port”

20 Dicembre 2015
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

“Dopo l’approvazione del Comitato Portuale al rinnovo della concessione alla S.E.Port per i servizi ecologici del porto esprimiamo grande soddisfazione per il risultato raggiunto che permetterà sicuramente ai lavoratori di trascorrere le festività alle porte in un clima di serenità. Degno di nota è l’atteggiamento e l’impegno dei lavoratori, che nonostante il lungo periodo di incertezze hanno continuato a svolgere il proprio lavoro con professionalità e attaccamento all’azienda, ingrediente fondamentale che ha permesso, anche nei momenti più bui, ai vertici dell’azienda e alle parti sociali di lavorare con determinazione raggiungendo l’obbiettivo del rinnovo e tutelando i livelli occupazionali”.
“Si apre così una nuova stagione che consentirà al managment di fare progetti e investimenti per un servizio migliore, che con l’indispensabile rispetto dei ruoli tra azienda e parti sociali, si potrà garantire continuità lavorativa e nuova occupazione in un periodo di forte crisi. Siamo tenuti a prendere le dovute distanze da chi in questa vertenza, ha contaminato la trattativa tentando di prendere visibilità e saltando sul carro del vincitore in corsa anticipando dichiarazioni ancor prima dell’epilogo, mettendo a rischio la stabilità dei lavoratori e del raggiungimento al rinnovo della concessione”.
Lo ha dichiarato Alfonso Astuti, Coordinamento Porti e Logistica Filt CGIL Roma e Lazio, Membro del Comitato Portuale.

 


Iscriviti per ricevere il Giornale Online sulla tua Email
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

© 2013 - 2019, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo